Device

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: ecco come va ora con la MIUI 10

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global

8.3

Display

8.5/10

Hardware

9.0/10

Fotocamera

6.5/10

Materiali

8.5/10

Autonomia

9.0/10

Pro

  • Hardware
  • Materiali
  • Durata della batteria
  • Display
  • Design

Contro

  • Fotocamera

Lo Xiaomi Mi MIX 2 Global è uno smartphone top di gamma della casa cinese Xiaomi. Presentato inizialmente con la MIUI China non ha avuto inizialmente un grande apprezzamento in quanto pur portando in campo delle novità come la quasi mancanza dei bordi e un bellissimo design, non era ancora uno smartphone pronto a essere immesso sul mercato a mio parere, a causa di alcuni problemi sotto il punto di vista software. Con la ROM China presentava infatti tanti bug che non hanno permesso agli utenti di godersi al meglio questo telefono. La MIUI China aveva il problema di garantire una durata della batteria molto, molto bassa, c’è chi infatti ci faceva solo 2-3 ore con un uso intenso e considerando che la batteria di questo telefono è da 3400 mAh, la batteria durava veramente pochissimo. Con la MIUI Global, le cose sono cambiate in meglio e ora il Xiaomi Mi MIX 2 sembra un altro dispositivo dal punto di vista del consumo energetico. L’abbiamo recensito in questa recensione e se sei curioso di scoprire come si comporta il Mi MIX 2 con la MIUI Global e MIUI 10, ti consiglio allora di continuare con la lettura.

Link Sponsorizzati

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: unboxing

Lo smartphone è contenuto all’interno di una elegante confezione quadrata di colore nero al cui interno troviamo:

  • Smartphone
  • Cover protettiva di colore nera opaca
  • Caricatore da muro per ricarica rapida 5V 2.5A/9V 2A/12V 1.5 A
  • Spilletta per inserire la Sim Card
  • Adattatore per poter usare gli auricolari in quanto manca il jack audio
  • Istruzioni in varie lingue, incluso l’italiano
Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: prendiamo in mano il dispositivo

Lo Xiaomi Mi MIX 2 ha le seguenti dimensioni 151.8 x 75.5 x 7.7 mm e pesa 185 grammi e si caratterizza per il fatto di essere quasi completamente privo di bordi. Infatti l’unico bordo evidente che troviamo guardando frontalmente lo smartphone è sul suo lato inferiore. Tenendo in mano il telefono, ciò che si nota subito è il display da 5.99 pollici con risoluzione 2160 x 1080 e che occupa praticamente tutto il fronte dello schermo, escluso come già accennato il lato inferiore dove invece sono stati posizionati un led di notifica monocolore bianco e sulla sua destra una fotocamera frontale. Nella parte superiore sopra il display troviamo invece la capsula audio che funziona anche da speaker (con un audio acuto e che comunque si mantiene basso), facendo ottenere in accoppiata con lo speaker inferiore un suono stereo. L’intero display è protetto da una pellicola protettiva trasparente molto sottile già applicata, che comunque si può decidere di tenere o di sostituire con una pellicola in vetro temperato (consigliato).

Sul lato inferiore dello smartphone troviamo il piccolo altoparlante che genera un audio abbastanza alto e chiaro, il microfono e la presa USB Type-C 2.0 per la ricarica rapida, su cui è possibile collegarci anche l’adattatore per gli auricolari. Non avendo il jack audio infatti, sul Mi MIX 2 è necessario usare questo sistema per poter usare le cuffie.

Sul lato destro del Xiaomi Mi MIX 2 sono stati posizionati il bilanciere del volume e il tasto di accensione Power.

Sul lato sinistro dello smartphone  troviamo invece il carrellino che si può estrarre con la spilletta in dotazione e dove è possibile inserire le due Sim (entrambe del tipo nano). Nel carrellino Sim non è possibile aggiungere alcuna memoria di espansione del tipo SD Card in quanto la memoria interna non è espandibile

Sul lato superiore del telefono troviamo invece il secondo microfono.

Ciò che colpisce di questo smartphone è sicuramente il retro, realizzato in ceramica molto brillante e lucida che tende però a far rimanere scivoloso lo smartphone quando tenuto in mano, motivo per cui è stato dotato di una cover protettiva in plastica dal colore nero opaco, che per quanto sia resistente e ben realizzata, non riesce a proteggere bene il lato inferiore del dispositivo, inoltre non presenta alcun bordino che protegge il display in caso di caduta. Se proprio volete tenere la cover, nascondendo in parte il bel design di questo smartphone, meglio optare per altre cover, più protettive. Sempre sul lato posteriore del telefono, troviamo inoltre il doppio flash led, la fotocamera posteriore e il preciso e prontissimo sensore di impronte digitali.

L’intero smartphone ha una cornice in metallo verniciata in colorazione nera che circonda i suoi lati e l’assemblaggio dell’intero dispositivo è ben realizzato, usando materiali di ottima qualità.

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: display

Il display del Xiaomi Mi MIX 2 è da 5.99 pollici e occupa quasi tutto il fronte dello smartphone. Ha una risoluzione di 1080 x 2160 pixel, una densità pixel di 403 ppi e per quanto poi riguarda la tecnologia usata invece è del tipo IPS LCD. Lo schermo è ben visibile e anche sotto la luce del sole si vede chiaramente il contenuto dello schermo, anche se comunque da parte di Xiaomi mi sarei aspettato una luminosità più elevata se dobbiamo fare il confronto con altri smartphone che ha prodotto. Si tratta comunque di un display ottimo vista la tecnologia usata, mostra colorazioni naturali e i contorni delle immagini sono sempre ben dettagliate. Il touch screen capacitivo è sempre pronto e reattivo.

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: hardware

Sotto il profilo hardware, lo Xiaomi Mi MIX 2, monta un processore Snapdragon 835 Qualcomm MSM8998 accompagnato da una RAM da ben 6 GB e da una GPU Adreno 540. La memoria interna, non espandibile va da 64 GB fino a 256 GB massimi a seconda della versione scelta e a cui andranno sottratti i GB occupati dal sistema operativo. L’hardware è senza dubbio molto potente e riesce a far girare senza alcun problema anche i giochi più pesanti. L’apertura delle applicazioni è abbastanza rapida e tutte le operazioni vengono svolte velocemente grazie alla RAM e alla CPU in uso. Per quanto riguarda la rete telefonica troviamo praticamente tutte le bande, anche il 4G+. Per quanto riguarda i sensori, abbiamo quelli soliti, come il sensore di prossimità, giroscopio, accelerometro, bussola, sensore biometrico. Per ciò che interessa la connettività, abbiamo il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 con A2DP/LE, la presa USB Type-C 2.0, presente inoltre la connessione NFC.

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: fotocamera

Con la fotocamera lo smartphone inizia con i primi problemi, sembrava tutto troppo bello infatti. La fotocamera posteriore è da 12 Mp, con sensore dalla dimensione di 1/2.9″ e risoluzione massima di 4032 x 3024 pixel. Troviamo poi una stabilizzazione ottica e un dual led per le fotografie da usare negli ambienti con scarsa luminosità. La fotocamera del Xiaomi Mi MIX 2 già con la MIUI China non era di certo una fotocamera capace di realizzare grandi scatti, anzi, era una fotocamera stile Dr. Jekyll e Mr. Hyde in quanto con una buona dose di luce riusciva a fare ottimi scatti, ma con il calare della luce invece si ottenevano scatti appena sufficienti, ecco questo non è cambiato, nemmeno con la MIUI 10 Global e a seconda della luminosità si avrà una una foto più o meno decente. Negativo inoltre l’aspetto macro, dove non si riesce a mettere bene a fuoco un oggetto posizionato molto vicino alla fotocamera dello smartphone, tuttavia se ben posizionati, si riesce a ottenere un bell’effetto con sfondo sfocato naturale, senza l’uso di software o doppie fotocamere. Per quanto riguarda i video, anche qui non mi è piaciuto il fatto della messa a fuoco, mentre infatti si gira un video a qualsiasi risoluzione (dalla più bassa alla 4K), ci si ritrova con il filmato sfocato, in quanto la fotocamera non sempre riesce a mettere a fuoco rapidamente, ritrovandosi quindi con un video che magari durante un movimento improvviso non mette subito a fuco l’immagine. Potete quindi solo immaginare il risultato finale.

La fotocamere frontale è invece da 5 MP, adatta per scattarsi i selfie, ma stando sul lato inferiore del telefono, richiede la rotazione del telefono sotto sopra per poter eseguire degli scatti con una buona inquadratura del volto. Buono inoltre il software offerto dalla MIUI, che sia per la fotocamera posteriore che quella anteriore, è in grado di fornire tutta una serie di filtri e una funzione manuale con cui modificare manualmente alcune impostazioni. Le foto ottenute, è poi possibile modificarle con un editor, da cui è possibile ritagliare le immagini, filtrarle, mettere adesivi, scriverci sopra ecc..

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: software

Lo Xiaomi Mi Mix 2 in recensione è quello con la MIUI Global, in lingua italiana e con aggiornamenti OTA. Il sistema operativo inizialmente è basato su Android Android 7.1 con MIUI v9 Nougat, aggiornabile attualmente ad Android Oreo con interfaccia MIUI 10 stabile 10.0.2.0. Sia con la MIUI 9 Global che con la MIUI 10 Global, il telefono si comporta in maniera sempre pronta e reattiva, riesce ad aprire le applicazioni in maniera fulminea e non accenna al minimo lag, anche se vengono usati i giochi più pesanti presenti sul Play Store. La MIUI 10 calza comunque perfettamente con questo smartphone, gira senza alcun problema e presenta delle interessanti funzioni, come il Multi schermo, le Gestures al posto dei tasti su schermo, la funzione Touch & pay, la possibilità di usare il secondo spazio, l’enterprise mode e tante altre funzioni.

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: batteria

Lo Xiaomi Mi MIX 2 con la Global, specie la MIUI 10, ha ottenuto diversi miglioramenti sotto il punto di vista del consumo della batteria rispetto alla MIUI China. La batteria contrariamente a quanto riscontrato sui modelli con Rom China non ha di certo problemi di durata, infatti per fare un esempio, in navigazione da Browser con il Wi-Fi riesce ad arrivare a poco più di 10 ore con il display attivo, un ottimo risultato per una batteria da 3400 mAh. Usando poi il telefono con il GPS e Waze attivo e in navigazione 3G ecc., i consumi rimangono comunque sempre contenuti.

Recensione Xiaomi Mi MIX 2 Global: conclusioni

In conclusione il Xiaomi Mi MIX 2 Global è si un top di gamma, velocissimo grazie al suo hardware di tutto rispetto e la MIUI 10, è bello esteticamente con il suo design e costruito con ottimi materiali, ma con qualche lacuna sotto il punto di vista della fotocamera posteriore, non all’altezza purtroppo di un telefono di questo tipo o almeno, con una buona luce le foto escono abbastanza bene e dettagliate, ma abbassando la quantità di luce disponibile, le foto perdono in qualità, dettagli, diventano rumorose, insomma, sotto il punto di vista della fotocamera, con scatti da fare con poca luce si trova di meglio, senza andare a prendere un top di gamma. I video non sempre vengono messi a fuoco con rapidità e questo è un altro punto a sfavore per la fotocamera. Fotocamera a parte, la batteria ha una durata veramente elevata, lo schermo per essere un IPS LCD è più che buono, audio molto buono e connettività al top. Uno smartphone che non consiglierei a chi scatta tante foto con poca luce o gira molti video a causa della fotocamera, per il resto, visto il prezzo attuale, è veramente un ottimo telefono che merita attenzione.


Link Sponsorizzati