News Android

Xiaomi presenta il Phablet Mi Max

Pubblicità

Xiaomi presenta il Phablet Mi Max e se i 5.5 pollici di un normale Note vi stavano stretti, con i ben 6.44 pollici del Mi Max, a mio parere vi sembrerà di avere tra le mani un tablet più che un Phablet. Le dimensioni del nuovo dispositivo di casa Xiaomi, non sono proprio contenute, con le misure di 173.1 x 88.3 x 75 mm e un peso di 203 grammi, non si può certo dire che sia un prodotto facilmente tascabile come invece ha annunciato e vuole farci credere la casa madre.

Pubblicità

Guardando il Phablet Mi Max, si nota una certa somiglianza, molto vaga, con l’iPhone 6 Plus, solo che il dispositivo Xiaomi pare abbia preso gli anabolizzanti da quanto è crescito in misure, che comunque a seconda dell’uso per cui viene utilizzato non guastano affatto, anzi, per chi naviga in rete, ha bisogno di controllare documenti o di scrivere un testo lungo, sicuramente lo schermo di generose dimensioni aiuta non poco la vista.

Phablet Mi Max 1

Ma vediamo quali sono le caratteristiche principali del Phablet Mi Maxche sarà disponibile al pubblico in 3 varianti:

Prima variante: processore esa core Snapdragon 650 con 3 GB di RAM e 32Gb di memoria interna;

Seconda variante: CPU octa core Snapdragon 652 con 3 GB di RAM e 64 Gb di archiviazione memoria interna;

Terza variante: CPU octacore Snapdragon 652 con 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Phablet Mi Max 2

Tutte le tre versioni avranno la memoria espandibile tramite scheda microSD attraverso uno slot che può in alternativa ospitare anche una seconda SIM e come sistema operativo ci sarà la Rom MIUI 8 su base Marshmallow. Tra le caratteristiche del Phablet Mi Max, spicca il display Full HD, la fotocamera posteriore laterale da 16 Mpx, il lettore di impronte digitali e la batteria da ben 4850 Mah che dovrebbe garantire un’autonomia in uso normale del Phablet di circa 2 giorni con un uso normale. In conclusione, il Phablet Mi Max, verrà venduto in Cina al prezzo di circa 1999 yuan, ossia 269 euro nella variante più economica.

Pubblicità