Guide

A cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo con questa guida a cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android. Uno smartphone può ricevere tante notifiche ogni giorno da parte delle applicazioni e potresti ricevere la notifica di un gioco, di un nuovo messaggio che hai ricevuto, di una chiamata persa e così via. Sono tante le app che potrebbero inviarti notifiche durante la giornata, per non parlare delle telefonate, ma c’è anche un momento in cui non se ne può più e si vorrebbe smettere di essere disturbati da loro. Proprio a questo scopo è stata aggiunta sui telefoni Android la Modalità non disturbare (o DND), ovvero una funzionalità che permette di silenziare le notifiche e non solo in certi orari del giorno, così da non essere disturbati quando è attiva la funzione. Si tratta di una funzionalità molto utile che può essere attivata ad esempio durante gli orari di lavoro, quando si sta a scuola o ancora la notte quando si dorme, in questo modo si è certi che le chiamate e le notifiche non ci disturberanno. Se vuoi sapere come funziona meglio la Modalità non disturbare e come attivarla e impostarla al meglio sul tuo smartphone con il sistema operativo con il robottino verde, continua a leggere per scoprire tutto quanto più nel dettaglio.

Pubblicità

Se la Modalità non disturbare è stata attivata, le notifiche vengono silenziate, quindi il dispositivo non emette alcun suono e le notifiche vengono visualizzate solo nella barra di stato senza emettere suoni, vibrazioni o far attivare il LED di notifica se presente. Stessa cosa vale per le chiamate in arrivo e ciò vuol dire che se qualcuno ad esempio ti andrà a telefonare, non verrai disturbato dalla suoneria, accensione schermo o da un suono di notifica, ma lo smartphone non farà nulla, come se nessuno ti stesse cercando in quel momento. La Modalità non disturbare quindi, se attivata su uno smartphone Android abbiamo capito che può silenziare tutte le notifiche e le chiamate, anche se come vedremo più avanti sarà possibile fare qualche eccezione. Tale funzionalità può essere anche attivata e disattivata in automatico a un orario prestabilito in precedenza, in questo modo anche se ci si dimentica di attivare o disattivare tale utile funzionalità, questa potrà fare tutto da sola senza alcun intervento da parte dell’utente. Iniziamo quindi con questa guida per cui è stato usato per descrivere i passaggi uno smartphone Huawei, cercando di capire prima di tutto che cosa succede quando viene attivata la modalità di Android che serve per evitare di essere disturbati.

A cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android: ecco cosa succede se si attiva questa funzionalità su uno smartphone

Se andrai ad abilitare la Modalità non disturbare sul tuo smartphone Android, abbiamo detto in maniera generica che verranno silenziate tutte le notifiche e chiamate, ma più nello specifico, attivando tale funzione ecco cosa succede:

  • Quando la Modalità non disturbare è stata attivata, nella barra di stato del telefono potrai vedere la sua icona per farti capire a una prima occhiata se è in funzione. L’icona in genere è una mezza luna
  • Quando qualcuno andrà a chiamare il tuo numero di telefono sentirà squillare, ma tu non sentirai alcun squillo, ma visualizzerai solo una notifica quando andrai a sbloccare lo smartphone
  • La sveglia potrà continuare a funzionare lo stesso anche se la Modalità DND è attiva, quindi potrà anche suonare se la Modalità non disturbare è stata già attivata
  • Le notifiche degli eventi del calendario potrebbero essere silenziate
  • La Modalità non disturbare può essere disattivata manualmente oppure può essere impostato un orario di attivazione e disattivazione automatica
A cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android: tutti i metodi per abilitare la funzione dallo smartphone

Se vuoi attivare la Modalità non disturbare, ci sono diversi modi che puoi seguire per poter rendere attiva questa funzione sul tuo smartphone Android. Tutti i metodi di attivazione della funzione sono abbastanza semplici ed ecco il primo che puoi usare:

  • Scorri il dito dal punto più alto dello schermo del telefono verso il basso per visualizzare la schermata con gli interruttori delle Impostazioni rapide
  • Dovresti visualizzare adesso l’interruttore della funzione Non disturbare, spesso riconoscibile perché c’è una mezza luna come questa in figura . Tocca l’interruttore
  • Attivando la Modalità non disturbare dovresti vedere nella barra di stato l’icona con una mezza luna, segno che è stata attivata correttamente

Abbiamo anche un secondo metodo che può essere usato per riuscire ad attivare la Modalità non disturbare, ed è il seguente:

  • Premi sull’icona delle Impostazioni del tuo smartphone Android
  • Usa la barra di ricerca che si trova in alto nella schermata principale delle impostazioni per digitareModalità non disturbare” e tocca il primo risultato oppure vai su Suoni e vibrazione > Modalità non disturbare
  • Per rendere attiva la Modalità non disturbare, non devi fare altro che attivare l’interruttore che trovi di fianco a questa voce e come nel primo metodo, appena fatto ciò visualizzerai nella barra di stato un’icona con una mezza luna, segno che la funzione è ora attiva
A cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android: come si imposta l’attivazione e disattivazione automatica della funzione

Se attivata senza modifiche, la Modalità non disturbare silenzia sia le chiamate che le notifiche quando entra in funzione, ma non si attiva e disattiva da sola se non c’è un tuo intervento manuale. L’utente dalle impostazioni di tale funzione ha la possibilità di decidere quando deve attivarsi e disattivarsi la Modalità non disturbare e i passaggi da seguire per farlo sono questi:

  • Vai su Impostazioni > Suoni e vibrazione > Modalità non disturbare
  • Assicurati che sia spento l’interruttore che si trova di fianco a Modalità non disturbare per abilitare la funzione
  • Attiva l’interruttore che si trova di fianco alla voce Programmato
  • Premi su Aggiungi
  • Inserisci l’orario in cui vuoi entri in funzione la Modalità non disturbare, ad esempio se vuoi che messa in funzione in orari notturni, puoi lasciarla attiva dalle 22:00 alle 7:00 del giorno successivo
  • Seleziona anche in quali giorni della settimana vuoi che si attivi in automatico la Modalità non disturbare. Ad esempio dal lunedì al venerdì
  • Quando finisci puoi salvare. Adesso la Modalità non disturbare si attiverà e disattiverà in automatico solo nei giorni e negli orari che hai avuto modo di impostare
A cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android: come impostare le interruzioni per le chiamate

Normalmente quando si attiva la Modalità non disturbare non ci sono eccezioni, quindi sia le chiamate che le notifiche vengono silenziate in automatico, ma volendo si possono impostare le eccezioni per le chiamate. Ecco come procedere:

  • Dalla schermata della Modalità non disturbare, vai nella sezione Consenti interruzioni
  • Tocca la voce Chiamate
  • Attualmente la selezione è su Nessuno, quindi in tal caso non sentirai nulla in caso di chiamata da parte di chiunque provi a telefonarti. Oltre a Nessuno, puoi decidere cosa impostare tra:
    • Tutte: tutte le chiamate possono bypassare la Modalità non disturbare
    • Solo contatti: possono bypassare la Modalità non disturbare solo i contatti che hai salvato in rubrica
    • Solo preferiti: bypassano la Modalità non disturbare solo i contatti che sono stati salvati nella tua lista dei preferiti

Volendo puoi attivare anche la chiamata ripetuta, ovvero se una persona che ti ha chiamato già una volta, ti richiama una seconda volta entro un periodo di tempo di 15 minuti, stavolta la telefonata non verrà silenziata, quindi sentirai lo squillo e la chiamata la riceverai come se la Modalità DND non fosse attiva per quel numero di telefono. Per tutti gli altri che provano a chiamarti, valgono invece le stesse regole che hai già impostato.

A cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android: come impostare le interruzioni per i messaggi

Anche per i messaggi puoi decidere di impostare le eccezioni, in questo modo anche se tutte le notifiche sono state silenziate, potranno invece funzionare per i messaggi a seconda di come andrai a impostare la Modalità non disturbare. Se vuoi mettere un’eccezione per i messaggi, ecco quali sono tutti i passaggi che devi seguire:

  • Accedi alla Modalità non disturbare
  • Dalla sezione Consenti interruzioni devi premere su Messaggi
  • Adesso dovrebbe essere impostato di base su Nessuno, ma puoi selezionare anche:
    • Tutte: per ricevere le notifiche dei messaggi da tutti quelli che ti inviano un messaggio
    • Solo contatti: riceverai la notifica senza che venga silenziata solo quando ti invia un messaggio qualcuno che hai aggiunto tra i tuoi contatti in rubrica
    • Solo preferiti: la notifica in questo caso funzionerà senza che sia silenziata e ti comparirà solo se il messaggio ricevuto è stato inviato da una persona che hai già aggiunto alla tua lista dei preferiti
A cosa serve e come attivare la Modalità non disturbare su Android: conclusioni

La modalità non disturbare aiuta l’utente a silenziare le chiamate e le notifiche quando non vuole essere disturbato in certi momenti della giornata. Volendo si può anche programmare l’orario in cui la Modalità non disturbare si deve attivare e disattivare in automatico, inoltre l’utente ha la possibilità di poter attivare delle eccezioni per quanto riguarda le chiamate e i messaggi. Adesso che sai a cosa serve e come impostare la Modalità non disturbare non ti rimane altro da fare che attivarla e impostarla a seconda dei tuoi bisogni. Alla prossima guida.

Pubblicità