In questa guida andremo a vedere come avviare il Samsung Galaxy Note 9 in Modalità download e in Recovery mode. Anche il Note 9 come qualsiasi altro device Android offre diverse modalità di avvio oltre a quella standard. Le modalità d’accesso Download e Recovery in fase di avvio permettono di eseguire determinate azioni e procedure, ma per poter accedere a queste modalità è necessario conoscere le combinazioni di tasti da usare per potervi entrare. Solitamente l’utente medio non ha bisogno di accedere alle modalità “segrete” di Android in quanto vengono usate in particolar modo in caso di wipe, reset, per flashare file, per lo sblocco del Bootloader ecc., con comunque dei limiti, specie per la Recovery Mode stock in quanto ha delle funzioni minime, limiti rimossi però con le Custom Recovery, molto più complete e adatte all’installazione di nuove Custom Rom, per ottenere i permessi di Root, eseguire Backup e ripristini del sistema operativo in uso e tanto altro. Se hai acquistato di recente il  tuo dispositivo Samsung e non sai come accedere alle modalità Download e Ripristino non preoccuparti, in questa guida troverai tutti i passaggi necessari per poter avviare il Samsung Galaxy Note 9 in Modalità download e in Recovery mode.

Link Sponsorizzati

Come avviare il Samsung Galaxy Note 9 in Modalità download e in Recovery mode: con la Modalità Download avviata sui dispositivi Samsung, è possibile eseguire dei flash di alcuni pacchetti di files tramite il tool Odin, più precisamente, se desideri eseguire il flash di una Custom Recovery come la TWRP oppure vuoi reinstallare il firmware ufficiale del telefono, avrai bisogno di accedere alla Modalità Download del Samsung Galaxy Note 9 per poter procedere con l’installazione della TWRP o del firmware.

Il processo di avvio della Modalità Download sui dispositivi Samsung utilizzando la combinazione di pulsanti, è stato simile per molti device per tanti anni, tuttavia con gli ultimi telefoni, con l’inclusione di Bixby e la rimozione del pulsante Home come abbiamo visto su Galaxy S8/S8 + e sul Note 8, il processo di avvio in tale modalità è leggermente cambiato.

Se ancora non sei a conoscenza della combinazione di tasti da usare per avviare il Samsung Galaxy Note 9 in Modalità Download, ecco di seguito tutti i passaggi necessari da seguire:

  • Tieni premuto il Tasto di accensione del Samsung Galaxy Note 9
  • Premi su Spegni quando il menu appare sullo schermo
  • Tocca di nuovo l’icona Spegni per confermare lo spegnimento del dispositivo
  • A dispositivo spento, tieni premuto il tasto Volume giù + il Tasto Bixby sul telefono e sempre tenendo premuti i pulsanti indicati, collega il telefono al PC usando il cavo USB del Note 9
  • A questo punto dovresti visualizzare sullo schermo del telefono il messaggio di avviso che indica che continuando si potrà avere accesso alla Modalità Download
  • Infine, premi il pulsante Volume più per continuare e avviare così la Modalità Download sul Galaxy Note 9. Se invece decidi di cambiare idea e vuoi annullare il tutto, premi su Volume meno per riavviare il dispositivo

Continuiamo ora questa guida su come avviare il Samsung Galaxy Note 9 in Modalità download e in Recovery mode con quest’ultima voce: l’accesso alla Modalità Recovery. L’accesso a questa modalità, consente di ripristinare il dispositivo allo stato di fabbrica, fare diversi wipe di data/cache, flashare pacchetti di file e altro ancora. Quando ci riferiamo alla Recovery Mode, solitamente ci riferiamo alla Recovery Stock ovvero quella che è preinstallata di fabbrica sul Samsung Galaxy Note 9, ma la combinazione di tasti da usare per potervi accedere rimane invariata anche nel caso si installasse una Custom Recovery come la TWRP. Per poter accedere alla Recovery Mode del Samsung Galaxy Note 9, possiamo usare due modalità differenti: attraverso una combinazione di tasti come abbiamo visto anche per la Download Mode; tramite riga di comando utilizzando ADB e Fastboot. Di seguito, trovi entrambi i metodi che si possono usare.

Come entrare in Recovery Mode su Samsung Galaxy Note 9 con la combinazione di tasti:

  • Tieni premuto il tasto di accensione Power sul Samsung Galaxy Note 9
  • Premi su Spegni dal menu che appare su schermo
  • Premi nuovamente sul pulsante Spegni per confermarne lo spegnimento del dispositivo
  • Una volta che il telefono è spento, per riavviarlo in Recovery Mode, tieni premuti in contemporanea i pulsanti Volume Su + Tasto Bixby + Tasto Power di accensione per poter accendere il dispositivo e avviare la Recovery Mode su Samsung Galaxy Note 9

Il secondo metodo, permette ugualmente di accedere alla Recovery Mode su Samsung Galaxy Note 9, ma invece di usare la combinazione di pulsanti come abbiamo visto sopra, useremo invece ADB e Fastboot, un programma per PC che in tanti conosceranno perchè usato in particolar modo per sbloccare il Bootloader di molti device Android e per flashare Custom Recovery, anche se può essere usato anche per altre cose che riguardano il sistema operativo con il robottino verde.

Vediamo quindi come procedere per accedere alla Recovery Mode su Note 9, usando ADB e Fastboot:

  • Scarica e installa ADB e Fastboot sul computer con installato il sistema operativo Windows
  • Abilita il Debug USB su Samsung Galaxy Note 9
  • Collega tramite cavo USB lo smartphone al PC
  • Apri la cartella contenente i file di ADB e Fastboot (ad es. C:\adb)
  • Tieni premuto il tasto MAIUSC su uno spazio vuoto dentro la cartella indicata e successivamente premi sul tasto destro del mouse fino a vedere apparire una finestra di Windows dove dovrai premere sulla voce Apri finestra PowerShell qui
  • Adesso, immetti il seguente comando per avere conferma che il telefono sia stato rilevato correttamente adb devices
  • Accetta tutte le richieste che vedrai apparire sullo schermo del telefono
  • Infine, avvia la Recovery Mode sul Samsung Galaxy Note 9 utilizzando il comando adb reboot recovery sempre dalla finestra di comando
  • A questo punto il telefono si riavvierà immediatamente ed avrà accesso alla Modalità Recovery indipendentemente che questa sia la Stock oppure la TWRP in caso di sostituzione

Abbiamo visto in questa guida come avviare il Samsung Galaxy Note 9 in Modalità download e in Recovery mode, solitamente queste modalità di avvio non vengono usate dalla maggior parte degli utenti, sono “sezioni” dedicate più che altro agli smanettoni, quindi se non hai intenzione di sbloccare il Bootloader, installare una Custom Recovery, sbloccare il Root o installare un aggiornamento o nuovo firmware, difficilmente avrai bisogno di queste modalità di accesso al dispositivo.


Link Sponsorizzati





https://www.megapk.it/wp-content/uploads/2018/09/come-avviare-il-Samsung-Galaxy-Note-9-in-Modalità-download-e-in-Recovery-mode-logo.jpghttps://www.megapk.it/wp-content/uploads/2018/09/come-avviare-il-Samsung-Galaxy-Note-9-in-Modalità-download-e-in-Recovery-mode-logo-150x150.jpgPierluigi MurgiaGuidegalaxy,note 9,samsung
In questa guida andremo a vedere come avviare il Samsung Galaxy Note 9 in Modalità download e in Recovery mode. Anche il Note 9 come qualsiasi altro device Android offre diverse modalità di avvio oltre a quella standard. Le modalità d'accesso Download e Recovery in fase di avvio permettono di...