Guide

Come cambiare sfondo in automatico su Android con le migliori app

Pubblicità

Android è in questo momento il sistema operativo mobile più usato al mondo e lo troviamo su quasi l’82% degli smartphone del globo e sul 66% dei tablet. Rispetto a tutti gli altri sistemi operativi mobili, il sistema operativo con il robottino verde offre funzionalità migliori e più opzioni di personalizzazione. Solo per quanto riguarda la personalizzazione, Android consente all’utente di poter utilizzare launcher, skin pack, icon pack, sfondi, ecc.. Una funzione di personalizzazione molto ricercata dagli utenti Android, è quella di poter cambiare gli sfondi in automatico dopo un certo periodo di tempo e se anche tu hai intenzione di farlo sul tuo smartphone (o tablet) ma non sai come fare, ti consiglio allora di continuare a leggere per scoprire come cambiare sfondo in automatico su Android con le migliori app.

Pubblicità


Ma per cosa può essere utile cambiare lo sfondo in automatico su Android? Può essere utile per cambiare un po’ l’aspetto della Home del tuo smartphone, infatti ogni 30 minuti ad esempio verrà cambiato lo sfondo con uno nuovo, questo a seconda dell’applicazione usata potrà essere fatto sia per la Home che per la schermata di blocco e questo ti darà un senso di novità ogni volta che andrai a usare il dispositivo. Il cambio automatico dello sfondo può essere utile anche per chi è alla ricerca di una cornice digitale e vorrebbe usare un tablet o anche uno smartphone con installata un’apposita app che permette di roteare in automatico le fotografie o immagini che sono state prescelte. Un tablet infatti se sempre attivo per non spegnersi lo schermo, con la giusta applicazione può diventare una cornice digitale a tutti gli effetti, dove le foto verranno fatte alternare ogni tot periodo di tempo, rendendolo quindi ideale per mostrare i ricordi in maniera più tecnologica.

Su Android, è possibile utilizzare applicazioni per sfondi di terze parti e impostarle per poter cambiare in automatico lo sfondo dopo un certo periodo di tempo e in questo articolo vedremo proprio alcuni dei metodi che possono essere usati per cambiare automaticamente lo sfondo di Android dopo alcuni secondi, minuti o ore. Vediamo quindi come cambiare sfondo in automatico su Android con le migliori app.

Come cambiare sfondo in automatico su Android con le migliori app: Wallpaper Changer
Pubblicità


Wallpaper Changer è un’applicazione di terze parti che serve per poter cambiare lo sfondo in automatico sui dispositivi Android oltre che nella Home, anche nella schermata di blocco, inoltre consente di cambiare rapidamente lo sfondo con un solo clic su un widget. L’app Wallpaper Changer per Android consente di poter cambiare lo sfondo che è stato impostato sullo schermo ogni “X” minuti seguendo un ordine programmato oppure casuale, inoltre il consumo della batteria richiesto dall’applicazione per poter funzionare è ottimizzato per essere molto basso. Ecco come impostare l’app Wallpaper Changer su Android:

  • Prima di tutto, è necessario scaricare e installare sul proprio dispositivo Wallpaper Changer, un’app che permette all’utente di poter cambiare lo sfondo in maniera del tutto automatizzata
  • Dopo aver installato l’app, avviala sul tuo smartphone o tablet Android
  • Una volta avviata l’applicazione, innanzitutto è necessario abilitare la funzione di sfondo animato dell’app toccando la barra arancione visualizzata e premendo su Applica
  • Ora ti verranno mostrate nella schermata dell’app due opzioni che ti saranno utili per poter cambiare lo sfondo in automatico sul tuo dispositivo: la prima opzione se spuntata la casella serve per cambiare lo sfondo a ogni intervallo di tempo e da cui è possibile impostare ogni quanto tempo cambiare sfondo regolando i minuti, ore o giorni; l’altra opzione che troviamo subito sotto la prima, se spuntata la casella serve invece per avere lo sfondo che cambia da solo anche nella schermata di blocco. Configura le due opzioni secondo le tue preferenze
  • Adesso scorri con il dito verso destra sotto la sezione degli Albums o tocca la voce direttamente e seleziona le foto che desideri usare per poter essere ruotate automaticamente dopo una quantità di tempo prestabilito. Per selezionare le foto devi premere sulla voce No images addes quindi premi sul segno + e scegli se aggiungere un’immagine completa, ritagliata o una cartella. Per ogni scelta dovrei accettare i permessi richiesti dall’app per poter accedere a foto, file multimediali e altri file
  • Seleziona l’album e successivamente premi sul segno +
  • Seleziona la cartella e successivamente su Confirm (per impostazione predefinita la cartella è scansionata ogni 12 ore ma l’intervallo di tempo può essere modificato dalle impostazioni)
  • L’ultima cosa che devi fare è modificare le impostazioni secondo le tue preferenze nella sezione delle Impostazioni dell’app

Questo è tutto e abbiamo appena visto come sia possibile utilizzare l’applicazione Wallpaper Changer per cambiare automaticamente lo sfondo su Android

Come cambiare sfondo in automatico su Android con le migliori app: SB Wallpaper Changer
Pubblicità


SB Wallpaper Changer è un’altra applicazione che proprio come Wallpaper Changer, è utile per poter cambiare in maniera del tutto automatizzata lo sfondo sui dispositivi con sistema operativo Android, inoltre è possibile specificare set di immagini per la schermata iniziale e la schermata di blocco, in ciascun orientamento (verticale e orizzontale). Le immagini vengono riadattate in automatico dall’applicazione per potersi adattare al meglio alle dimensioni dello schermo del telefono o del tablet in uso. Presente anche il widget per il cambio dello sfondo. Ecco di seguito tutti i passaggi che sono necessari per poter configurare SB Wallpaper Changer su Android:

  • Prima di tutto, scarica e installa l’applicazione SB Wallpaper Changer sul tuo dispositivo Android e avviala
  • Apri quindi l’applicazione, concedi i permessi richiesti per permettere all’app di accedere alle foto e ti verrà mostrata quindi la schermata delle Impostazioni dell’app
  • Adesso devi attivare tramite spunta l’opzione per il cambiamento delle immagini e che trovi sotto la sezione Portrait > Settings
  • Metti il segno di spunta su Enable changer e seleziona le immagini che vuoi usare in rotazione come sfondo nel tuo telefono toccando la voce Add image directory che sta sotto Directories / file. Se non selezionata l’opzione Enable changer verrà mostrata una sola immagine selezionata come sfondo
  • Una volta che sei dentro Add image directory non rimane altro da fare che selezionare le immagini che vuoi usare come sfondo sul tuo smartphone Android entrando nella cartella apposita, ad esempio Pictures/”Nome album” quindi una volta trovata la cartella che ti interessa premi sul pulsante Select here
  • Ora torna nella schermata principale e tocca il pulsante che si trova in alto nello schermo con scritto Set this app to Live Wallpaper > Applica
  • Adesso è possibile impostare l’intervallo di tempo che verrà utilizzato per poter cambiare lo sfondo andando dalla schermata principale su: metti lo spunta sulla casella di fianco a Change by timer > imposta l’intervallo di tempo in secondi che deve passare tra il cambio di un’immagine e l’altra

 

Come cambiare sfondo in automatico su Android con le migliori app: conclusioni
Pubblicità


Queste sono le migliori applicazioni che si possono usare per poter cambiare lo sfondo in automatico su Android. Se quindi ti sei stancato di avere sempre la stessa immagine come wallpaper, ti consiglio di provare una delle applicazioni viste sopra per poter avere un nuovo sfondo ogni X periodo di tempo impostato da te. Potrai inoltre usare le applicazioni sopra menzionate per poter creare una vera propria cornice digitale, magari usando come base un tablet che ha uno schermo grande e permette di vedere meglio ciò che viene mostrato sul display.

Pubblicità