Guide

Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa nuova guida vedremo come controllare i valori SAR di uno smartphone Android. Ormai lo smartphone lo abbiamo con noi praticamente tutto il giorno in quanto lo usiamo per poter fare tantissime cose, dalla navigazione internet al tenersi in contatto con gli altri tramite le app di messaggistica, ma lo usiamo anche per guardare video, come navigatore satellitare e altro ancora. Spesso utilizziamo lo smartphone per telefonare e lo teniamo in tasca per portarcelo dietro, senza renderci conto però che stiamo esponendo parti del nostro corpo ai campi elettromagnetici generati da questi dispositivi, poiché sono sempre connessi a reti di comunicazione. Ti sei però mai chiesto se la vicinanza costante a uno smartphone può influire sulla tua salute? Hai mai sentito parlare di SAR? Perché in questa guida tratteremo proprio questo argomento e come riuscire a conoscere i valori SAR di uno smartphone Android.

Pubblicità

Il SAR o Specific Absorption Rate, è il tasso di assorbimento specifico, che rappresenta la percentuale di energia elettromagnetica assorbita dal corpo umano quando viene esposto a un campo elettromagnetico a radiofrequenza (RF). Il SAR serve per valutare l’esposizione ai campi elettromagnetici con frequenza compresa tra 100 kHz e 10 GHz e questa misura è applicabile non solo agli smartphone, ma anche ad altri dispositivi a radiofrequenza come notebook, router Wi-Fi, smartwatch ecc. L’unità di misura del SAR è il Watt per chilogrammo (W/kg) ed esprime l’energia assorbita in un determinato intervallo di tempo da un elemento di massa unitaria. In pratica, il SAR indica l’energia assorbita dal corpo umano e dai suoi tessuti, che viene convertita in calore e successivamente dissipata.

Perché si è parlato tanto di SAR in questi ultimi anni? Perché si è constatato che livelli troppo alti di assorbimento di energia elettromagnetica da parte del corpo possono avere diverse implicazioni per la salute umana. È importante rassicurare però l’utente sottolineando che le normative internazionali stabiliscono limiti di sicurezza per il SAR, che servono appunto per proteggere le persone dalle esposizioni dannose, motivo per cui il rischio di effetti negativi per la salute dovuti ai SAR dei dispositivi mobili è generalmente considerato basso, a condizione ovviamente che gli smartphone usati rispettino tali limiti.

Ti stai chiedendo a quanto sono fissati i SAR nei Paesi dell’Unione Europea? In tal caso devi sapere che per proteggere la salute umana dagli effetti a lungo termine dell’esposizione ai campi elettromagnetici, sono state adottate regolamentazioni internazionali per limitare i valori SAR massimi degli smartphone presenti sul mercato. Già dal 1999, l’Unione Europea ha stabilito un limite massimo per i valori SAR emessi dai telefoni, e nel 2017 ha rivisto tali limiti per includere criteri di test più rigorosi. La Commissione Internazionale per la Protezione dalle Radiazioni Non-Ionizzanti (ICNIRP) ha fissato questo limite a 2W/kg per 10 grammi di tessuto. Le normative degli Stati Uniti e del Canada impongono invece parametri ancora più restrittivi, fissando il limite a 1,6 W/Kg misurati su 1 grammo di tessuto. Queste normative mirano a garantire che gli smartphone rispettino i requisiti di sicurezza per l’uso quotidiano e minimizzino i potenziali rischi derivanti dall’esposizione a campi elettromagnetici.

Quando andrai a vedere i valori SAR, scoprirai che saranno differenti per testa e corpo. Queste differenze di SAR tra la testa e il corpo sono principalmente dovute alla diversa densità dei tessuti e alla distanza della sorgente di radiazione. Poiché il cervello e gli occhi sono più sensibili agli effetti termici delle radiazioni elettromagnetiche, i limiti SAR per la testa sono generalmente più bassi rispetto a quelli per il corpo. Se vuoi adesso controllare i valori SAR del tuo smartphone per sapere a quanto ammontano, di seguito trovi tutti i metodi che si possono usare per conoscere i SAR di un telefono Android.

Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android digitando il codice USSD

Questo metodo che puoi usare sul tuo smartphone Android per poter sapere i valori SAR è abbastanza semplice, ma non è detto che funzioni su tutti i dispositivi. Consiste nel digitare il codice USSD dal tastierino numerico che si trova nell’app Telefono del tuo smartphone, quindi ti verranno fornite tutte le informazioni che riguardano i valori SAR relative al tuo dispositivo.

Per digitare il codice USSD specifico per conoscere il valore SAR del tuo telefono ti basta procedere seguendo questi passaggi (è importante sia in funzione una SIM attiva sul dispositivo):

  • Tocca l’icona dell’app Telefono
  • Fai comparire il tastierino numerico che serve per comporre i numeri di telefono
  •  Dal tastierino adesso digita il codice USSD *#07# quindi premi il tasto per far partire la chiamata
  • Visualizzerai adesso un messaggio sullo schermo che ti informa che è in esecuzione il codice USSD. Si dovrebbe aprire adesso una nuova finestra e scorrendo la pagina sarai in grado di vedere a quanto ammontano i valori SAR per il tuo smartphone
Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android accedendo al sito del produttore

Ci sono alcuni produttori che indicano sul loro sito web i valori SAR degli smartphone Android che vendono. Ti basterà quindi accedere al sito web del brand del tuo telefono e cercare i valori SAR facendo una ricerca basata sul modello del tuo telefono. Questa è ad esempio la pagina messa a disposizione degli utenti in possesso di un telefono Samsung e l’uso è abbastanza semplice: basta inserire il modello di smartphone usando l’apposita sezione e si ottengono i valori SAR sia per la testa che per il corpo.

Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android dalle specifiche scritte nella confezione del dispositivo

Diversi produttori di telefoni che usano il sistema operativo Android, inseriscono tra le specifiche del dispositivo visibili nella confezione dello smartphone anche i valori SAR. L’utente quindi non dovrà fare altro che prendere la scatola dello smartphone e leggere le sue specifiche. Non è una cosa scontata che il brand del tuo smartphone abbia specificato i valori SAR nella descrizione delle caratteristiche del telefono che si trova nella confezione, ma vale comunque la pena darci uno sguardo.

Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android dal manuale utente

Quando acquisti uno smartphone, all’interno della sua confezione dovresti trovare un manuale utente che serve per spiegare come funziona grosso modo lo smartphone, l’uso dei suoi accessori ecc. e possono essere riportate al suo interno anche alcune specifiche. Tra queste specifiche che possono esserci nel manuale utente, il produttore potrebbe aver messo i valori SAR del tuo modello di smartphone. Puoi quindi verificare molto facilmente se ci sono queste informazioni riportate.

Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android dalle “Informazioni sulla sicurezza del dispositivo”

Puoi riuscire a scoprire i valori SAR del tuo smartphone anche dalle Informazioni di sicurezza che trovi nelle Impostazioni del dispositivo. Non tutti i produttori specificano i valori SAR in questa sezione facilmente raggiungibile dalle impostazioni del telefono, ma vale comunque la pena darci un’occhiata.

Ecco come procedere:

  • Premi sull’icona delle Impostazioni  del tuo smartphone
  • Scorri adesso fino a Info telefono e tocca questa voce
  • Vai adesso su Informazioni legali seguito da Informazioni sulla sicurezza
  • Ci sarà un po’ di roba da leggere adesso. Vedi se trovi i valori SAR che fanno riferimento al tuo dispositivo
Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android usando Google

Se non sei ancora riuscito a trovare i valori SAR del tuo telefono, puoi provare allora a usare il motore di ricerca Google. Digitando dalla barra di ricerca qualcosa del tipo “Valori SAR Nome Smartphone” dovresti riuscire a trovare i siti con queste informazioni. Alcuni siti web infatti riportano le schede tecniche dei telefoni che hanno trattato e tra le specifiche spesso si trovano facilmente anche i valori SAR. Fai più ricerche su più siti web, così puoi capire meglio se i valori SAR che vengono dichiarati corrispondono.

Come controllare i valori SAR di uno smartphone Android: conclusioni

Spero che questa guida ti sia stata di aiuto e che ti abbia permesso di capire meglio cosa si intenda per SAR e come riuscire a trovare il valore che è stato misurato per il tuo smartphone con il sistema operativo del robottino verde. Potrai capire così se hai un telefono che supera il valore massimo di sicurezza o se stai usando invece un dispositivo il cui uso è totalmente sicuro in quanto i valori SAR che sono stati misurati sono sotto a quelli massimi consentiti. Alla prossima guida.

Pubblicità