Modding

Come ottenere i permessi di Root sul Google Pixel 3a [GUIDA]

Pubblicità

Nella precedente guida abbiamo visto come sbloccare il Bootloader sul Google Pixel 3a. Oggi vedremo invece come ottenere i permessi di Root sul Google Pixel 3a in modo da poter avere accesso a tutti i file del sistema operativo e avere finalmente Android completamente libero di essere modificato a proprio piacimento in ogni sua parte. Dopo aver sbloccato il Bootloader, ti dovresti ritrovare con Android riportato allo stato di fabbrica, potrai quindi procedere a questo punto all’installazione di Magisk Manager per poter ottenere i permessi di Root. Vediamo nel corso di questa guida come procedere.

Pubblicità

Una volta sbloccato il tuo Bootloader, dovrai scaricare l’immagine di fabbrica per il tuo modello di dispositivo specifico. Dovrai usare un computer per questa fase così da riuscire a fare le cose in maniera più semplice. Fai clic su questo link per poter scaricare la versione più recente del download per Pixel 3a o 3a XL. Scorri verso il basso la pagina linkata per accedere alla lista delle versioni dei file immagine scaricabili e assicurati che sia la versione adatta al tuo dispositivo. Le immagini di fabbrica sono di grandi dimensioni poiché includono l’intero sistema operativo del Pixel, ma per questa guida, per ottenere i permessi di Root sul Google Pixel 3a, è necessario un solo file particolare contenuto all’interno del pacchetto.

Dopo aver concluso il download dell’intero pacchetto del firmware di fabbrica sul computer, è necessario estrarre la cartella in una posizione desiderata sul PC. Una volta estratto per la prima volta, cerca l’unico file ZIP presente nella cartella che inizia con “image” e quindi estrai il file all’interno della cartella corrente per rivelare tutti i file di sistema. Dal momento che hai bisogno di prendere solo un file immagine dal gruppo, devi cercarne uno che si chiama “boot.img”. Procedi quindi a collegare il telefono al computer utilizzando un cavo dati USB. Adesso tutto ciò che dovrai fare è trasferire il file immagine boot.img dal tuo computer alla cartella “Download” presente sul telefono.

Per poter ottenere i permessi di Root sul Google Pixel 3a bisogna scaricare adesso il file apk di Magisk Manager e installarlo sul dispositivo come faresti con una normale applicazione. Essendo un file di piccole dimensioni, il download non dovrebbe richiedere tanto tempo e una volta scaricato non dovrai fare altro che procedere con l’installazione. Se usi sul telefono un browser come Chrome, ti potrebbe essere richiesto di concedere al browser le autorizzazioni appropriate per eseguire l’installazione dell’applicazione Magisk Manager. Basta toccare “Impostazioni”, quindi abilitare lo switch per l’opzione “Consenti da questa fonte”. Tocca il pulsante Indietro una volta, quindi premi su “Installa”.

Adesso devi patchare l’immagine di avvio, operazione che puoi fare dal menu principale dell’applicazione Magisk Manager, toccando “Installa”, quindi tocca “Installa” di nuovo per visualizzare una nuova serie di opzioni. Scegli l’opzione “Seleziona e applica patch a un file” (Select and patch a file) e poi consenti le autorizzazioni multimediali quando ti viene richiesto toccando “Consenti”. Dal file manager che si apre, devi premere sull’icona del menu che trovi nella parte superiore sinistra dello schermo, quindi seleziona “Download”. Seleziona il file “boot.img“, quindi Magisk inizierà il processo che verrà concluso entro circa un minuto. Una volta terminata l’applicazione delle patch al file, vai avanti e tocca la freccia indietro per completare il processo.

Adesso che hai il file “boot.img” patchato di cui hai bisogno, per ottenere i permessi di Root sul Google Pixel 3a dovrai usare un comando rapido tramite ADB e Fastboot per inviare il file al tuo telefono a livello di sistema. Dovrai scaricare il pacchetto a se stante della piattaforma SDK di Google, dove troverai al suo interno tutto ciò di cui hai bisogno.

A questo punto, dovrai procedere al trasferimento dell’immagine di avvio patchata che hai ottenuto tramite Magisk. Il file dovrebbe avere il nome “magisk_patched.img” e dovrebbe trovarsi nella stessa cartella “Download” in cui si trovava il file originale. Avvia quindi il telefono in modalità Fastboot per poter trasferire il file immagine di avvio modificato sul tuo sistema. Premi a lungo il pulsante di accensione, quindi tocca “Spegni” per spegnere completamente il telefono. Dopo che il telefono è spento, mantieni contemporaneamente premuti il pulsante di accensione e il pulsante per abbassare il volume finché non viene visualizzato il menu principale del Fastboot Mode. Assicurati che il telefono sia collegato al computer, quindi lascia tutto così in questo modo per passare al passaggio successivo di questa guida.

Ora devi aprire una finestra di comando su Platform-Tools. Il telefono dovrebbe essere sulla schermata principale della modalità Fastboot. È quasi pronto per ricevere il comando corretto da inviare sopra il file immagine di avvio con patch per ottenere i permessi di Root sul Google Pixel 3a. Avrai bisogno di aprire una finestra di comando nella cartella Platform-Tools in modo che possa essere inviato il comando Fastboot al telefono.

Apri quindi ADB e Fastboot e digita il seguente comando seguito dal tasto Invio: fastboot flash boot magisk_patched.img

Una volta installata correttamente l’immagine di avvio patchata, dovrai premere i pulsanti del volume alcune volte fino a quando non raggiungerai l’opzione “Start” presente nel menu della schermata Fastboot Mode. Premi il pulsante di accensione per confermare la scelta, quindi il telefono verrà riavviato. Dopo aver riavviato il telefono, torna all’applicazione Magisk Manager, quindi assicurati di avere entrambi i segni di spunta verdi per quanto riguarda “L’ultima versione” e “Versione installata”. Dovresti anche toccare la freccia accanto a “Tocca per avviare il controllo di SafetyNet” (Tap to start SafetyNet check) per assicurarti di superare il controllo di sicurezza di Google.

Questo è tutto per questa guida ottenere i permessi di Root sul Google Pixel 3a. Se tutto è stato fatto correttamente dovresti avere finalmente accesso a tutti i file del sistema operativo Android, senza più alcun limite.

Attenzione megapk.it non si prende alcuna responsabilità in caso di problemi, brick o danni causati al proprio dispositivo a causa di una cattiva interpretazione o uso di questa guida.

*Prezzo su Amazon.it dal 17-09-2021 21:04 CET Dettagli * I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.