Come risparmiare traffico dati su Android – Ormai la maggior parte dei possessori di smartphone hanno una promozione che permette di navigare in internet con il proprio operatore telefonico, solo che i GB, in particolare a chi non ha una connessione Wi-Fi non bastano mai. Basta avviare video, fare videochiamate, visitare siti molti pesanti e scaricare ogni tanto nuove applicazioni o aggiornamenti per ritrovarsi in pochi giorni senza traffico dati. Ovviamente si potrebbero aggiungere GB alla promozione attuale, ma alla fine si arriva a usare il web a una cifra non tanto economica per navigare da uno smartphone o tablet.

Link Sponsorizzati

Per evitare di consumare troppi GB durante la navigazione, vedremo in questa guida come risparmiare traffico dati su Android. In questo modo sarà possibile usare una quantità di dati minori a quelli normalmente in uso e i GB di connessione dureranno per molto più tempo.

Vediamo quindi di iniziare questa guida su come risparmiare traffico dati su Android:

Usa la connessione dati per il Google Play Store solo quando necessario

Per chi è abituato a scaricare le app sempre da connessione dati, consiglio di perdere questa abitudine e di iniziare a scaricare con una connessione Wi-Fi (sempre che ne abbia una), in questo modo si risparmierà veramente tanto traffico, basta infatti considerare che alcuni giochi raggiungono e superano agevolmente il GB di memoria, stessa cosa per gli aggiornamenti, dove c’è sempre un certo consumo di dati. Se si ha disponibilità di una rete Wi-Fi, è sempre meglio usare questa per scaricare e aggiornare le app.

Risparmia traffico dati utilizzando un browser che permette il loro risparmio

I migliori browser in circolazione per evitare un consumo elevato di dati, utilizzano una funzione che permette il loro risparmio come ad esempio il browser Chrome. Per chi poi avesse necessità di navigare ma con un consumo di dati minore possibile, consiglio di rimuovere dal browser la visualizzazione delle immagini e se disponibile di attivare adblock ( non su megapk.it 😛 ) in questo modo si risparmierà qualche MB durante la navigazione.

Riconosci le app che consumano più dati e se non le usi disinstallale

Ci sono applicazioni che consumano più dati di altre e lavorando infatti in background consumano anche se non vengono utilizzate direttamente. Un consumo di questo tipo può andare bene per un servizio email, ma ci sono app come ad esempio i giochi, che magari non usiamo più e vengono tenuti in disparte nella Home del dispositivo continuando in silenzio a consumare dati di nascosto. Su alcuni dispositivi personalizzati come quelli Xiaomi che usano la ROM MIUI, è facile trovare le app che consumano più dati andando su Sicurezza > Utilizzo Dati > Statistiche e si avrà accesso alla lista delle app che hanno usato la connessione dati con i loro precisi consumi. Per altri dispositivi Android, se il firmware lo permette è possibile accedere ugualmente al controllo dei dati consumati delle app, oppure si può utilizzare un’applicazione che tiene traccia dei consumi dati che si chiama My Data Manager – Data usage, che permette con estrema facilità di visualizzare i consumi da rete mobile, da Wi-Fi e in roaming. L’app permette inoltre di inserire degli avvisi al raggiungimento di una soglia dati per evitare di consumare tutti quelli disponibili e magari poi pagare secondo il proprio piano tariffario.

Usa la connessione dati solo quando necessario

Se hai in casa una connessione Wi-Fi in casa o dove lavori, evita di usare la connessione dati inutilmente, è solo uno spreco di dati. Puoi fare in modo che il dispositivo quando aggancia la rete Wi-Fi rimanga connesso sempre a tale rete senza passare alla connessione dati quando il device va in standby. Per poter usare solo la connessione Wi-Fi senza consumare dati inutilmente vai su Impostazioni > Wi-Fi > Impostazioni avanzate > Tieni attivo Wi-Fi durante la sospensione > Sempre. In questo modo anche se lo smartphone va in standby rimarrà collegato alla rete Wi-Fi, risparmiando dati preziosi che si potranno usare quando non c’è nessuna rete wireless.

Per chi usa Whatsapp ecco come risparmiare i dati della tua promozione

Chi usa Whatsapp, può risparmiare dati andando dalle Impostazioni alla sezione Utilizzo Dati e disattivare il download automatico di foto, video, audio e documenti tramite connessione dati, in questo modo si potranno scaricare solo i download che si desidera senza che vengano scaricate in automatico, risparmiando così parecchi dati. Si può inoltre spuntare la voce Consumo dati ridotto per diminuirne il consumo durante le chiamate con Whatsapp.

Risparmia il traffico su Android evitando l’invio di file troppo grossi con la connessione dati

Per evitare un consumo enorme di dati è sempre meglio non inviare file troppo pesanti come foto e video, questo perchè in condizioni normali possono consumare parecchi MB. Anche in tal caso consiglio di usare per questi invii o per scaricarli la rete Wi-Fi, se è disponibile, ma se è proprio necessario inviare un file immagine o un filmato di grosse dimensioni è meglio ridimensionarlo in modo da ridurne i MB. Per fare ciò possiamo usare delle app che permettono di alleggerire questi tipi di file come Video Compress di cui puoi sapere di più leggendo l’articolo su come ridurre le dimensioni di un video con Android, mentre per la riduzione di immagini e foto consiglio l’applicazione Photo & Picture Resizer che con una estrema facilità permette di ridimensionare questo di file immagine e poterle inviare via Email Facebook, Instagram, Whatsapp ecc..


Link Sponsorizzati





https://www.megapk.it/wp-content/uploads/2017/08/Come-risparmiare-traffico-dati-su-Android-con-alcuni-utili-consigli-Guida.pnghttps://www.megapk.it/wp-content/uploads/2017/08/Come-risparmiare-traffico-dati-su-Android-con-alcuni-utili-consigli-Guida-150x150.pngMegapkGuideWhatsApp
Come risparmiare traffico dati su Android - Ormai la maggior parte dei possessori di smartphone hanno una promozione che permette di navigare in internet con il proprio operatore telefonico, solo che i GB, in particolare a chi non ha una connessione Wi-Fi non bastano mai. Basta avviare video, fare...