Guide

Come trasformare uno smartphone Android in un telecomando per Android TV [GUIDA]

Pubblicità

Chi ha uno smartphone Android, avrà sicuramente sentito parlare di alcuni telefoni che sono in grado di poter funzionare anche come telecomando per il televisore di casa. Pensiamo ad esempio ad alcuni dispositivi Huawei, che hanno preinstallata un’app chiamata proprio Telecomando e con cui l’utente in pochi passaggi può configurare il dispositivo telefonico per poterlo usare come telecomando per la TV di casa. Usare il telefono come telecomando per il televisore può essere molto utile, in particolare quando il dispositivo di controllo si rompe oppure non si riesce a trovare in quel momento. I possessori di Android TV, possono comandare a distanza il televisore tramite l’uso di uno smartphone Android che viene configurato come telecomando. Se vuoi trasformare uno smartphone Android in un telecomando per Android TV, continua a leggere questa guida per scoprire nel dettaglio come procedere.

Pubblicità

Se non puoi utilizzare il telecomando della tua Android TV o se non puoi utilizzarlo perché magari ha le pile scariche o qualche pulsante non funziona come dovrebbe, con la giusta configurazione puoi usare il tuo smartphone Android come telecomando per la tua Android TV. Chi ha uno smartphone Android e una Android TV potrà quindi fare a meno del telecomando in dotazione con il televisore e usare al suo posto il telefono Android di cui si è in possesso. Ma come si può trasformare uno smartphone Android in un telecomando per Android TV? Vediamo quale procedimento è necessario seguire per poter usare il proprio smartphone Android come telecomando per Android TV.

Come trasformare uno smartphone Android in un telecomando per Android TV: cos’è Android TV

Android TV è un sistema operativo basato su Android e che è stato sviluppato da Google per poter essere utilizzato su televisori e dispositivi multimediali. Android TV, consente agli utenti di accedere a contenuti multimediali come film, programmi televisivi, giochi e app tramite un’interfaccia utente personalizzabile. Incluse con Android TV ci sono anche funzionalità come la ricerca vocale, la navigazione con il telecomando e la possibilità di utilizzare il proprio dispositivo mobile come telecomando.

Come trasformare uno smartphone Android in un telecomando per Android TV: connetti i dispositivi tra loro

Per il momento, l’app Google TV è il metodo principale da usare per poter abilitare una configurazione di controllo remota tra smartphone e Android TV. Se utilizzi Android 10 e versioni successive, puoi trovare facilmente Google TV tra le applicazioni Google già preinstallate su uno smartphone Android, quindi con altre app come Gmail, Drive, Foto, Chrome, Maps e Meet. Se ancora non l’hai fatto, ti consiglio come prima cosa di aggiornare Google TV alla sua ultima versione disponibile che è stata rilasciata da Google. Puoi facilmente verificare se è stato rilasciato un nuovo aggiornamento da parte di Google per la sua app Google TV visitando sul Play Store la pagina dell’app Google TV e se trovi una nuova versione disponibile, premi sul pulsante Aggiorna per aggiornare l’applicazione.

Una volta che hai installata l’ultima versione di Google TV, devi procedere alla connessione dello smartphone Android e Android TV insieme. Ecco come procedere:

  • Se il tuo dispositivo Android è compatibile con Google TV, avrai un pulsante che si chiama “TV Remote” e che potrai trovare effettuando una rapida ricerca sul tuo smartphone. Nelle versioni più recenti di Android, il pulsante TV Remote puoi trovarlo presente nella schermata iniziale. Puoi anche procedere con il suo download gratuito direttamente dal Play Store, accedendo alla pagina Servizio Android TV Remote. Android TV Remote è un’applicazione che consente di utilizzare il proprio dispositivo mobile come telecomando per un dispositivo compatibile con Android TV. L’app consente di navigare tra i contenuti del dispositivo Android TV, cambiare canali, regolare il volume e utilizzare la tastiera per effettuare ricerche. Inoltre, è possibile utilizzare il proprio dispositivo mobile come touchpad per navigare tra i contenuti cge vengono mostrati sullo schermo del televisore.
  • Quando sul tuo smartphone hai aperto l’app Android TV Remote, potresti non visualizzare alcun contenuto che riguarda la TV se ancora non hai configurato la tua Android TV. Premi dal telefono sulla voce in alto Seleziona un dispositivo e partirà la scansione dei dispositivi TV che sono presenti nelle vicinanze. Ha importanza che sia l’Android TV che il telefono siano connessi alla stessa rete Wi-Fi durante questa fase di scansione
  • Quando con la scansione del telefono viene rilevata una TV Android, ti verrà mostrata una notifica
  • Con il telecomando della TV fisica, l’utente ha la possibilità di poter accedere alle impostazioni di Android TV e cercare una voce che si chiama App a cui si deve accedere. La voce App, potrebbe trovarsi in una posizione differente a seconda del modello specifico della propria TV, ma in genere si dovrebbe riuscire a trovare e ad accedere facilmente dalla schermata iniziale
  • Cerca adesso la voce Servizio remoto Android TV su Android TV, è un’app del Google Play Store che si trova disponibile solo su Android TV. Se non la vedi, dovresti trovarla disponibile dopo aver effettuato l’accoppiamento tra smartphone e Android TV
  • Aspetta ora che l’app Google TV che hai installato sul tuo smartphone abbia modo di potersi connettere alla tua Android TV. Considera che l’associazione tra i due dispositivi dovrebbe stabilirsi solo dopo che viene fatta una richiesta di associazione tra i due device e che per poter essere confermata richiede l’inserimento di un codice a sei cifre che viene mostrato sullo schermo della TV
  • Inserisci il codice di accoppiamento sul tuo dispositivo mobile per poter procedere con l’associazione del telefono Android con Android TV
  • Se tutto sta procedendo per il meglio, dovresti visualizzare una notifica sullo smartphone che indica che la connessione con la tua TV ha avuto successo o in alternativa potresti vedere il simbolo del modello delle TV nell’app
Come trasformare uno smartphone Android in un telecomando per Android TV: come usare il telefono per comandare Android TV

Dall’app TV Remote che hai sul tuo smartphone Android, l’utente ha la possibilità di poter scorrere il dito sul grosso pulsante quadrato in primo piano (Swipe Control) e attraverso i diversi swipe che si fanno, a seconda della direzione scelta sarà possibile poter cambiare canale oppure navigare tra le diverse opzioni che permettono di controllare Android TV a distanza con lo smartphone. Se non ti piace però questo sistema di controllo dal telefono che stai usando come telecomando, puoi toccare l’icona con i tre punti che trovi in alto a destra nell’app TV Remote e selezionare la voce D-pad Control al posto di Swipe Control, in questo modo potrai usare l’app con una grafica che somiglia maggiormente a quella di un classico telecomando per la TV.

Lo smartphone, indipendentemente dal fatto che tu scelga di usare il telecomando con interfaccia Swipe Control o D-pad, permetterà di poter agire sui pulsanti principali per il controllo della TV, come quello del volume, stop, pausa, muto, accensione. Se poi vuoi usare la tua Android TV con Netflix o YouTube, dovrai cercare qualcosa da guardare e per farlo potrai usare l’apposita tastiera che appare sul tuo smartphone che funge da telecomando. L’app Google TV ha una tastiera che serve proprio a tale scopo e tutto quello che andrai a digitare dal tuo smartphone verrà mostrato su Android TV, quindi cercare un video o un film usando lo smartphone come telecomando sarà veramente un gioco da ragazzi e soprattutto veloce.

Come trasformare uno smartphone Android in un telecomando per Android TV: conclusioni

Se vuoi usare il tuo smartphone come telecomando per la tua Android TV, ti sarà possibile farlo. Potrai quindi fare a meno del telecomando originale della tua Android TV e usare direttamente lo smartphone come telecomando per poter svolgere le funzioni più importanti. Per poter usare il telefono Android come telecomando per la propria Android TV è necessaria prima una configurazione iniziale, quindi una volta che sono stati associati i dispositivi, Android TV si potrà comandare dallo smartphone.

Pubblicità
TagsTV