Guide

Come usare la tastiera del Pc su Android con un cavo OTG

Scrivi spesso dal tuo smartphone o tablet testi lunghi, ma ti senti a disagio e commetti errori di digitazione a scrivere con la tastiera virtuale Android in quanto trovi scomodo digitare da touchscreen? Forse allora usare la tastiera del Pc su Android ti potrebbe essere molto utile. Usando infatti una tastiera per Pc, che è collegata direttamente al tuo terminale Android, potrai riuscire a scrivere i testi molto più velocemente e senza il timore di sbagliare lettera o parola di continuo, cosa che può capitare molto facilmente con le tastiere virtuali se si scrive in maniera veloce e può essere una cosa sopportabile per piccoli testi ma se sono lunghi testi, tutti questi errori e correzioni fanno passare la voglia di continuare.

Link Sponsorizzati

Vediamo quindi come usare la tastiera del Pc su Android:

Tutto ciò che serve per poter usare la tastiera del Pc su Android, quindi su uno smartphone o tablet Android, è avere un cavetto chiamato USB OTG,otg questo piccolo cavetto che puoi vedere in figura, non fa altro che convertire la presa da micro USB a USB normale in questo modo potrai collegarci qualsiasi periferica esterna, nel nostro caso la tastiera, ma volendo si possono collegare ad esempio anche il mouse, la chiavetta usb, un hard disk esterno con presa USB. Tornando al tema dell’articolo, per usare la tastiera del Pc su Android, tutto ciò che si deve fare per renderla funzionante su smartphone o tablet, è collegare la presa micro USB sulla presa dello smartphone o tablet, successivamente nella presa USB normale, collegarci la presa USB della tastiera, non si dovrà fare altro se non attendere che Android riconosca la nuova periferica in automatico confermandone l’attivazione con una notifica. In rari casi se la tastiera non funziona subito, basterà andare sulle impostazioni della tastiera su Android e selezionare la modalità di inserimento da “Tastiere e metodi di inserimento”. L’uso della tastiera fisica da Pc, risulta particolarmente comoda sui tablet, basterà infatti mantenere il terminale nella posizione che ci rende la migliore visuale del contenuto del display e collegare la tastiera, in questo modo si avrà come un mini Pc, che risulterà particolarmente comodo se si devono scrivere documenti particolarmente lunghi.

Link Sponsorizzati