In questa guida scopriremo come vedere lo schermo Android sulla TV di casa (Mirroring) in questo modo tutto il contenuto che viene visualizzato sul display dello smartphone o del tablet, verrà trasmesso sulla televisione. Riuscire a trasmettere lo schermo Android dal telefono alla TV, è molto utile in particolar modo se si vogliono visualizzare i contenuti ad esempio di Youtube, Netflix, Amazon Prime Video ecc., direttamente sullo schermo della TV, senza dover “perdere la vista” cercando di vedere il contenuto su uno schermo di ridotte dimensioni.

Link Sponsorizzati

Vedere lo schermo Android sulla TV di casa può essere utile anche per la navigazione online attraverso il browser oppure per giocare, trasformando in quest’ultimo caso il proprio smartphone in una console di gioco, dove il telefono alla fine svolgerà grosso modo solo da pad per poter eseguire i comandi.

Per poter trasmettere lo schermo Android dal telefono alla TV, si possono usare due modi: attraverso connessione senza fili wireless, oppure attraverso rete cablata. Entrambi i metodi sono validi per poter vedere lo schermo Android sulla TV di casa, solo che per avere una connessione wireless sono necessari router e adattatori dedicati come Miracast (>Android 4.2) o Chromecast, mentre per una connessione cablata, basta avere un semplice cavo apposito. I vantaggi e svantaggi sono differenti con i due metodi usati.

Una connessione wireless si sa, è la più comoda da usare perchè non ci sono cavi di mezzo e si ha la massima libertà di movimento ma come contro potrebbero esserci maggiori lag dovuti allo scambio dati tra i dispositivi, quindi non è tanto consigliato per chi ha intenzione di usare lo smartphone per guardare film o per giocarci, mentre invece una connessione wireless è più consigliata per la trasmissione di foto, immagini, brevi e filmati “leggeri”. L’uso di una connessione wireless comporta anche un maggiore consumo di batteria da parte del dispositivo. Per quanto riguarda la visione di giochi e film è più consigliato usare il cavo, che riesce a trasmettere constantemente i dati rimuovendo i possibili lag che invece potrebbero crearsi con il collegamento tramite rete wireless.

Per quanto riguarda invece le differenze sostanziali tra Miracast e Chromecast:

Miracast è supportato dalle versioni Android 4.2 in poi e permette via Wi-Fi di visualizzare il contenuto dello schermo dello smartphone sulle TV senza il bisogno di ingombranti cavi. Molto importante per questo tipo di connessione è che tramite il Wi-Fi direct, è possibile trasmettere alla televisione il contenuto del display dello smartphone con una risoluzione fino a 1080p, senza il bisogno di una connessione ADSL in casa.

Per funzionare Miracast, è necessario utilizzare una TV compatibile con questo standard e per trasmettere il contenuto dello schermo di un dispositivo Android su televisione, non si deve fare altro che premere il pulsante di trasmissione sullo smartphone e andare su Impostazioni > Display > Trasmetti per poter condividere il contenuto del telefono su TV.

Chromecast è compatibile con la maggior parte delle TV dotate di presa HDMI a cui andrà collegato per poter permettere la visualizzazione del contenuto dello schermo dello smartphone e mostrando una risoluzione che può andare a seconda del modello scelto fino a 1080p oppure per Chromecast Ultra fino a 4K Ultra HD e supporto HDR.

Per funzionare Chromecast e avere il mirroring dello schermo dello smartphone su TV, è necessario installare prima l’applicazione Google Home sul telefono Android, quindi una volta configurata l’app ed eseguito il collegamento tra smartphone e TV, basterà che sia lo smartphone che Chromecast siano collegati alla stessa rete wireless per poterne visualizzare il contenuto del display del telefono su quello della televisione. Molto importante è che si usino applicazioni compatibili con Chromecast come ad esempio Youtube, Netflix, Infinity per quanto riguarda i contenuti multimediali, mentre per visualizzare lo schermo di Android sulla TV come ad esempio quando si devono usare dei giochi e usare lo smartphone come console, basta andare su Impostazioni > Display > Trasmetti schermo/audio per poter visualizzare il contenuto dello schermo del telefono su televisione e poterne ascoltare il contenuto.

Per quanto riguarda invece la connessione cablata, i cavi utilizzabili per vedere lo schermo Android sulla TV di casa, possono essere di due tipi: MHL con HDMI che sono i più diffusi o Slimport che invece al momento sono quelli meno utilizzati dalla maggior parte degli smartphone. Entrambi i cavi, trasformano l’uscita di una micro USB in uscita video e sono molto simili per quanto riguarda le trasmissioni in uscita su schermo televisivo. Unico accorgimento è quello di scegliere bene il cavo MHL più adatto al proprio smartphone in quanto non sono tutti uguali per i vari modelli di telefoni Android.


Link Sponsorizzati





https://www.megapk.it/wp-content/uploads/2017/11/Come-vedere-lo-schermo-Android-sulla-TV-di-casa-Mirroring-533x315.jpghttps://www.megapk.it/wp-content/uploads/2017/11/Come-vedere-lo-schermo-Android-sulla-TV-di-casa-Mirroring-150x150.jpgPierluigi MurgiaGuidechromecast,google home,hdmi,miracast,mirroring,tv
In questa guida scopriremo come vedere lo schermo Android sulla TV di casa (Mirroring) in questo modo tutto il contenuto che viene visualizzato sul display dello smartphone o del tablet, verrà trasmesso sulla televisione. Riuscire a trasmettere lo schermo Android dal telefono alla TV, è molto utile in particolar...