Guide

Cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi, con questa nuova guida per gli smartphone che usano il sistema operativo con il robottino verde, vedremo cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android. Quando parliamo di Always On Display, chiamato anche AOD, Display sempre attivo, Ambient Display o ancora Active Display, si fa riferimento a una funzione che è molto cara agli utenti Android, questo perché attraverso l’Always On Display è possibile tenere lo schermo spento in standby, mantenendo però accesi solo i pixel che danno modo di poter visualizzare diverse informazioni utili, come l’orario, la data, la quantità di carica residua della batteria, con l’Always On Display, è possibile anche visualizzare se sono state ricevute nuove notifiche, inoltre in alcuni dispositivi come i Huawei, si può aggiungere anche una piccola immagine o disegno. La funzione Always On Display vera e propria, non funziona però con tutti i tipi di schermi per smartphone o tablet, ma solo con display che sfruttano la tecnologia di tipo Amoled o Oled, mentre sugli schermi LCD invece, si può solo simulare l’Always On Display usando apposite applicazioni, ma si parla di simulazione però, questo perché su uno schermo Amoled o Oled vengono tenuti accesi solo i pixel necessari per mostrare le informazioni, mentre quelli neri rimangono spenti per non consumare energia, negli schermi LCD invece tutto lo schermo rimane acceso a causa della retroilluminazione, anche se solo pochissimi pixel dovessero mostrare qualcosa.

Pubblicità


Su un LCD, attivando tramite app di terze parti l’Always On Display, anche se avrai un display di ottima qualità che mostra un nero profondo e pochi pixel colorati, lo schermo risulterà ugualmente tutto acceso e te ne accorgerai in particolare al buio a causa dell’illuminazione che interessa tutto il display. Questo proprio perché c’è una retroilluminazione negli LCD che interessa l’intero schermo e non ogni singolo pixel. L’Always On Display, su uno schermo Amoled o Oled, permette quindi di poter visualizzare delle preziosi informazioni su uno schermo messo in standby, con il minimo consumo di batteria in quanto i pixel accesi sono solo quelli strettamente necessari per mostrare le informazioni, mentre i pixel neri rimarranno spenti, senza quindi consumare energia. Può capitare però che l’Always On Display smetta di funzionare, quindi in tal caso cosa si dovrebbe fare se non si riesce a capire la causa del malfunzionamento? Continua a leggere per scoprire cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android.

Cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android: assicurati di aver attivato l’Always On Display sul dispositivo
Pubblicità


Se l’Always On Display non funziona può essere un bel problema, questo perché ogni volta che dovrai vedere se hai ricevuto una notifica oppure vuoi vedere l’orario, è necessario accendere lo schermo. La maggior parte dei telefoni che fanno uso della funzione Always On Display non hanno installato un LED di notifica, quindi se lo schermo non mostra informazioni quando è messo in standby, l’attivazione dello schermo è una cosa obbligatoria per poter accedere a certe informazioni come orario, data, stato di carica della batteria, presenza di notifiche e altro ancora. C’è da dire poi, che l’Always On Display su molti smartphone non è attivo di default, quindi se hai comprato uno smartphone con AOD, ma ti sei reso conto che la funzione non è attiva, dovrai procedere alla sua attivazione manuale. Iniziamo proprio quindi questa guida, vedendo come prima cosa, come si attiva l’Always On Display su uno smartphone (o tablet) con sistema operativo Android:

  • Entra dentro l’app Impostazioni del tuo smartphone Android, quindi dalla barra di ricerca digita Display sempre attivo o Always on Display, quindi toccalo e accedi alla schermata delle sue impostazioni. In alternativa puoi raggiungere la stessa schermata Always On Display in questo modo:
    • Accedi alle Impostazioni del telefono
    • Cerca adesso la voce Schermata di blocco o Display e accedici con un tocco
  • Dovresti visualizzare adesso un interruttore di fianco a Display sempre attivo. Se questo interruttore è spento, accendilo per poter attivare l’Always On Display sullo schermo
  • Spegni ora lo schermo per metterlo in standby e goditi l’Always On Display sul tuo smartphone Android
Cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android: assicurati di non aver attivato l’Always On Display solo in certi orari
Pubblicità


A volte l’Always On Display è stato attivato nella maniera corretta, ma la sua attivazione è stata impostata in automatico per funzionare solo in una determinata fascia di orario. Cosa significa? Significa ad esempio che magari dalle 8 del mattino alle 8 di sera l’Always On display rimarrà attivo, quindi dopo le 8 di sera la funzione Always On Display si andrà a disattivare in automatico, per poi riattivarsi il giorno successivo alle 8 di mattina. Questo è solo un esempio, in quanto l’utente può decidere personalmente in che fascia del giorno disattivare l’Always On Display, quindi se hai notato che in certi orari l’AOD non funziona e lo schermo rimane completamente nero, potresti aver attivato proprio la sua disattivazione automatica in certi orari del giorno. Ecco come scoprire se hai programmato l’Always On Display:

  • Segui i passaggi visti sopra per poter accedere alla schermata dell’Always On Display
  • Dovresti visualizzare la voce Modalità Display o Programmazione ecc.. Toccala con il dito
  • Se hai programmato gli orari di inizio e fine di funzionamento dell’AOD durante la giornata, troverai la funzione attiva e con indicato l’orario di inizio e di fine. Se vuoi che l’Always On Display funzioni per tutto il giorno, 24 ore su 24, devi selezionare Tutto il giorno, in questo modo l’AOD rimarrà sempre attivo, senza che si disattivi in automatico in una determinata fascia oraria del giorno. Volendo puoi anche modificare l’orario in cui l’Always On Display deve spegnersi, ad esempio dalle 23:00 alle 7:00 del mattino, così la notte che non serve resta inattivo
Cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android: accertati che il sensore di prossimità non sia coperto
Pubblicità


Se il sensore di prossimità rimane coperto, lo schermo in standby non mostrerà più nessuna informazione quando è attiva la modalità Always On Display, mentre scoprendo di nuovo il sensore di prossimità, l’AOD mostrerà nuovamente tutte le informazioni sullo schermo. Se quindi noti che c’è qualcosa sopra il sensore di prossimità che lo copre (in alcuni casi potrebbe essere un certo tipo di pellicola per la protezione dello schermo o il bordo di una cover troppo invadente), procedi con la sua rimozione e l’Always On Display dovrebbe riprendere a funzionare normalmente mostrando sullo schermo l’orario e le altre informazioni.

Cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android: se in funzione, disattiva il risparmio energetico per la batteria
Pubblicità


Su uno smartphone Android, il risparmio energetico quando è attivo procede con la disattivazione di tutte le app, servizi e processi che non sono essenziali per il funzionamento di un telefono, questo in maniera più o meno aggressiva. L’Always On Display, potrebbe venire disattivato proprio dalla funzione risparmio energetico se l’hai attivato, in questo modo, anche se l’AOD consuma una quantità trascurabile di energia, si risparmierà carica preziosa con la sua disattivazione. Se quindi hai il risparmio energetico attivo e noti che l’Always On Display smette di funzionare proprio quando la carica della batteria è al minimo o attivi un risparmio energetico che agisce in maniera molto aggressiva, la causa per cui l’AOD smette di funzionare potrebbe essere proprio questa. Devi quindi disattivare il risparmio energetico se vuoi che l’Always On Display rimanga sempre in funzione. Ecco come procedere per disattivare il risparmio energetico su uno smartphone Android:

  • Abbassa la barra di stato
  • Premi quindi sull’icona chiamata Batteria o Risparmio energetico
  • Dovresti quindi aver disattivato il risparmio energetico a questo punto e l’Always On Display mostrerà nuovamente le informazioni sullo schermo quando lo smartphone è messo in standby

La stessa schermata per la disattivazione del risparmio energetico la puoi raggiungere andando su Impostazioni > Batteria > Disattiva l’interruttore che si trova di fianco a Modalità di risparmio energetico

Cosa fare se l’Always On Display non funziona su Android: conclusioni
Pubblicità


Quando uscì l’Always On Display anni fa fu una grande novità per gli utenti, questo perché ormai si poteva sostituire il led di notifica con delle informazioni mostrate direttamente sullo schermo di uno smartphone messo in standby. Con l’AOD basta infatti dare uno sguardo allo schermo in standby per poter visualizzare informazioni come l’orario, la data, la carica residua e la presenza di notifiche, diversamente invece, in un dispositivo che non fa uso di questa funzione, è necessario sempre attivare lo schermo per accedere a certe informazioni. Se l’Always On Display non funziona, per chi è abituato al suo utilizzo diventa quindi una mancanza importante, ma con le soluzioni viste sopra spero che abbia risolto e che adesso l’AOD abbia ripreso a funzionare normalmente. Alla prossima guida.

Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni e visualizzare i fornitori pubblicitari di terze parti di Google. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.