Guide

Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vediamo con questa guida cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android. Microsoft Authenticator, è un’app disponibile anche per i telefoni Android e che ha la funzione di generatore di codici di autenticazione a due fattori in grado di funzionare sia per gli account Microsoft, che con servizi di terze parti. Tuttavia, potrebbe capitare che gli utenti non riescano a usare Microsoft Authenticator a causa di alcuni problemi, come l’assenza di generazione di codici necessari per l’accesso e se anche tu stai affrontando dei malfunzionamenti con l’app e non riesci a utilizzare correttamente Microsoft Authenticator, continua a leggere questa guida per scoprire quale soluzioni hanno funzionato meglio con gli utenti che hanno riscontrato delle problematiche.

Pubblicità

L’utilizzo dell’app Microsoft Authenticator aumenta la sicurezza, questo perché anche se un utente dovesse scoprire o rubare la password di un tuo account, non potrebbe accedervi ugualmente senza che abbia il codice di verifica che viene generato dall’applicazione. Non sempre però tutto fila liscio e Microsoft Authenticator potrebbe smettere improvvisamente di funzionare correttamente. In tal caso, le ragioni per cui Microsoft Authenticator non funziona correttamente possono essere diverse, anche se in genere tra le cause, possono dipendere da un tilt dell’app improvviso risolvibile con un riavvio del telefono o dal fatto che l’ora del dispositivo è stata impostata in maniera sbagliata. Le cause però per cui Microsoft Authenticator non funziona possono essere anche altre e di seguito troverai tutte le soluzioni che ti aiuteranno a risolvere i malfunzionamenti che stai notando se sei in possesso di uno smartphone con il sistema operativo del robottino verde.

Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: assicurati che la data e ora siano impostate correttamente

Perché Microsoft Authenticator possa funzionare nella maniera corretta, è necessario che la data e l’ora siano impostate correttamente sul telefono dove gira l’applicazione, questo perché si basa sull’ora / data corrente e su una chiave segreta che rimane archiviata localmente per poter generare i codici. Se quindi l’orario e la data del telefono non sono impostati correttamente, Microsoft Authenticator non sarà in grado di poter funzionare come sperato. Se hai avuto modo di impostare manualmente la data e ora sul telefono, ma sono sbagliate, puoi risolvere facilmente il problema che riscontri con Microsoft Authenticator impostando sul tuo smartphone la data e ora automatica seguendo questi passaggi:

  • Apri l’app Impostazioni del tuo smartphone Android
  • Vai su Gestione generale
  • Premi su Data e ora
  • Attiva adesso l’interruttore di fianco alla voce Data e ora automatiche
Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: riavvia lo smartphone

Se la data e l’ora del telefono sono impostate in maniera corretta, ma Microsoft Authenticator non funziona, ti consiglio allora di provare a riavviare il dispositivo. Potrebbe essere andata in tilt l’applicazione per chissà quale ragione, ma un riavvio dello smartphone potrebbe facilmente risolvere il problema che stai affrontando con il malfunzionamento di Microsoft Authenticator. Tieni premuto il pulsante che serve per spegnere / accendere il telefono, quindi tocca il pulsante “riavvia” che visualizzi sul menu di spegnimento. Lo smartphone adesso si riavvierà da solo, quindi una volta caricata la home del dispositivo prova a verificare se riscontri ancora dei problemi con l’utilizzo di Microsoft Authenticator.

Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: aggiorna l’app

Una versione obsoleta di Microsoft Authenticator, non pienamente compatibile con la tua versione attuale di Android potrebbe non funzionare come sperato, stessa cosa con una versione attuale in uso che ha un bug che impedisce all’applicazione di svolgere il suo lavoro. Se Microsoft Authenticator non funziona, ti consiglio allora di recarti sul Play Store e verificare se è presente un nuovo aggiornamento da scaricare. Se è presente un nuovo aggiornamento dell’app procedi con il suo download e installazione sullo smartphone, quindi verifica se noti ancora malfunzionamenti quando utilizzi Microsoft Authenticator.

Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: assicurati che Microsoft Authenticator abbia l’autorizzazione per visualizzare le notifiche

Le applicazioni necessitano di alcune autorizzazioni per poter funzionare correttamente e Microsoft Authenticator non fa di certo eccezione in quanto ha bisogno dell’autorizzazione per poter visualizzare le notifiche sul dispositivo Android. Se durante l’installazione dell’applicazione in questione non hai fornito tutte le autorizzazioni richieste per mostrare le notifiche, Microsoft Authenticator non sarà in grado di poter funzionare correttamente.

Da Android, puoi modificare le autorizzazioni di Microsoft Authenticator per poter visualizzare le notifiche seguendo i passaggi descritti di seguito:

  • Accedi all’app Impostazioni dello smartphone
  • Vai su App > Tutte le app > Microsoft Authenticator
  • Dovresti essere dentro la schermata Informazioni app adesso. Seleziona la voce notifiche e accertati che sia attivato l’interruttore accanto a Consenti notifiche
Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: esci e accedi nuovamente al tuo account

Se su Microsoft Authenticator non ti vengono mostrati i codici soltanto quando utilizzi un determinato account, potresti provare a uscire e accedere nuovamente da questo tuo account. Una volta autenticato nuovamente il tuo account con cui riscontravi problemi, dovresti essere in grado di ricevere nuovamente i codici. Ecco quali sono i passaggi da seguire:

  • Apri l’app Microsoft Authenticator
  • Seleziona adesso l’account con cui stai avendo problemi
  • In alto a destra dovresti visualizzare un’icona a forma di ingranaggio come questa in figura . Toccala per visualizzare le impostazioni
  • Premi sul pulsante Rimuovi account e subito dopo su Conferma

Una volta che hai rimosso l’account con cui riscontri problemi di funzionamento da Microsoft Authenticator, premi sull’icona con il segno “+” come in figura per aggiungere nuovamente il tuo account.

Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: disattiva il risparmio energetico dello smartphone

Il risparmio energetico, su un dispositivo Android serve a prolungare la durata della batteria del telefono e quando è attivato, il device riduce l’attività dei processi in background e limita l’uso di alcune funzionalità, aiutando a ridurre il consumo di energia dello smartphone e a prolungare la durata della batteria. Per quanto questa funzione possa tornare utile in certe condizioni, ad esempio quando la carica della batteria è molto bassa e non si ha una presa elettrica nelle vicinanze per ricaricare la batteria, può limitare il funzionamento di alcune app e questo potrebbe essere proprio quello che sta succedendo con l’applicazione Microsoft Authenticator. Se hai il risparmio energetico attivo e Microsoft Authenticator non sta funzionando correttamente, ti consiglio allora di disattivarlo per l’app in questione dalle impostazioni del tuo smartphone Android.

Ecco come procedere:

  • Accedi all’app Microsoft Authenticator
  • Premi sull’icona con i tre punti  in verticale che si trova in alto a destra della schermata
  • Dal menu che appare, tocca la voce Disattiva ottimizzazione batteria
  • Dalla finestra popup che appare sullo schermo conferma la disattivazione
Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: cancella la cache dell’app

Se non hai mai svuotato la cache di Microsoft Authenticator, potresti avere al suo interno una grande quantità di file, di cui alcuni di essi potrebbero essere corrotti e andare in conflitto tra loro, portando al malfunzionamento dell’applicazione. Provando a eliminare la cache dell’app Microsoft, se il problema aveva a che fare con questi file, tutto subito dopo dovrebbe riprendere a funzionare normalmente. Cancellare la cache è poi un’operazione sicura in quanto i file necessari si andranno a ricreare da soli, mentre nulla verrà toccato riguardo le impostazioni, account ecc..

Per cancellare la cache di Microsoft Authenticator:

  • Entra nell’app Impostazioni  del telefono
  • Tocca la voce App > Tutte le app > Microsoft Authenticator
  • Vai su Memoria e tocca il pulsante Svuota cache
  • Adesso che la cache è stata cancellata, accedi all’app Microsoft Authenticator e verifica se tutto ha ripreso a funzionare
Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: reinstalla l’applicazione

Se le soluzioni viste sopra non hanno funzionato, ti consiglio allora di cancellare l’app Microsoft Authenticator dal tuo smartphone Android e di procedere con una nuova installazione e configurazione. Non sempre è chiaro perché dopo una nuova installazione un’applicazione riprende a funzionare correttamente, ma ti consiglio di provare a cancellare e reinstallare l’app se con le soluzioni viste sopra non sei riuscito a risolvere i problemi che stavi riscontrando con Microsoft Authenticator.

Cosa fare se Microsoft Authenticator non funziona su Android: conclusioni

Se Microsoft Authenticator smette di funzionare correttamente, potresti avere difficoltà nel riuscire ad accedere ai tuoi account, tuttavia le soluzioni viste sopra sono quelle che hanno funzionato meglio con gli utenti che hanno riscontrato dei problemi di funzionamento con l’app per Android e una soluzione adatta anche al tuo caso dovresti riuscire a trovarla così da poter riutilizzare Microsoft Authenticator. Alla prossima guida.

Pubblicità