Guide

Come chattare con se stessi su Whatsapp per Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo con questa guida come chattare con se stessi su Whatsapp per Android. Ma a cosa può servire inviare a se stessi un messaggio nella chat di messaggistica? Possono essere diverse le ragioni per cui si potrebbe aver bisogno di dover inviare un messaggio a se stessi su Whatsapp, ad esempio per prendere velocemente un appunto oppure perchè si vuole creare un elenco di cose da fare da consultare ogni volta che se ne ha bisogno. Si potrebbero usare le app per appuntare delle note, ma qualcuno potrebbe trovare più comodo usare l’app Whatsapp per prendere nota di qualcosa da dover ricordare. Qualunque sia la ragione per cui hai bisogno di inviarti un messaggio, ti invito a continuare a leggere questa guida per scoprire come chattare con se stessi su Whatsapp.

Pubblicità

Whatsapp probabilmente, è l’applicazione che ancora a oggi è la più utilizzata al mondo nella categoria della messaggistica, tuttavia molti utenti lamentano il fatto di non riuscire a inviare un messaggio di testo a se stessi e non c’è da meravigliarsi, visto che da dentro l’app non c’è nessuna funzione che permette di poter compiere quest’azione. Esistono però altre applicazioni di messaggistica, come ad esempio Signal, che di default permettono di poter inviare al proprio numero di telefono un messaggio, potendo così creare degli elenchi di cose da fare, salvare i link che rimandando a video o siti web, impostare una propria lista di prodotti da acquistare e altro ancora.

Whatsapp, viene usata per poter inviare con altri contatti che usano la stessa applicazione, dei messaggi di testo, fotografie, video, file, documenti, adesivi e persino GIF. Negli anni poi Whatsapp ha introdotto delle nuove funzioni, come quelle di poter archiviare le normali chat individuali e quelle di gruppo, disattivare le notifiche individuali e dei gruppi, poter fare chiamate vocali, videochiamate, inviare messaggi di testo ecc.. La possibilità di scrivere a se stessi, anche se come vedremo non è un metodo sotto gli occhi di tutti, porta l’app a un ulteriore passo avanti e la rende ancora più utile. Riuscire a inviare un messaggio a se stessi su Whatsapp, è molto facile da fare, ma non è una cosa molto conosciuta tra gli utenti di WhatsApp. Questa guida però ti aiuterà passo passo a chattare con te stesso su WhatsApp per poter prendere appunti, creare elenchi di cose da fare e scriverti tutto quello che ti passa per la testa usando l’app oltre che per chattare, anche come promemoria.

Chattare con se stessi su Whatsapp è moto utile, ti consente di poter salvare link a siti web, visualizzare i video di Youtube con le nuove ricette da provare, istruzioni oppure guide sul fai-da-te che potresti aver bisogno di seguire più avanti. Esistono principalmente due metodi per poter inviare dei messaggi al proprio numero di telefono su Whatsapp. Segui questi passaggi per scoprire come chattare con se stessi su Whatsapp:
  • Questo metodo è il più semplice e permette di poter chattare molto facilmente con se stessi su Whatsapp direttamente dal proprio smartphone Android. Tutto quello che si deve fare è accedere alla propria app Contatti che si ha installata di default su ogni smartphone Android
  • Dalla schermata dove viene mostrata la rubrica con tutti i contatti che hai salvato sul telefono, aggiungi il tuo numero di telefono in rubrica premendo sull’icona circolare “+“, quindi inserisci un nome che ti permetta di riconoscerti facilmente tra gli altri contatti, ad esempio “MIO NUMERO” e successivamente inserisci anche il tuo numero di telefono, lo stesso che usi per il tuo account Whatsapp che stai usando
  • Ora che ti sei aggiunto alla rubrica tra gli altri contatti, dalla lista devi premere sul nome MIO NUMERO (continuando con l’esempio)
  • Dalla pagina del tuo contatto che hai salvato in rubrica, dovrebbe comparirti la voce Whatsapp e la possibilità di poterlo chiamare o di inviargli un messaggio. Premi sull’icona del messaggio
  • Ti si aprirà adesso una chat di Whatsapp con il tuo numero, dove potrai inviare dei messaggi a te stesso. Scrivici tutto quello che ti pare nella chat, incollaci dei link a siti web, liste della spesa, invia a te stesso il tipo di messaggio che ti pare
  • Dopo aver chiuso Whatsapp, aprendola nuovamente vedrai comparire la tua chat in elenco tra le altre (se ce ne sono) e potrai continuare a inviarti messaggi o potrai leggere quello che ti sei già scritto, potendo usare la chat come una pagina su cui scrivere tutti gli appunti che desideri
Oltre al metodo che abbiamo appena visto, ne esiste anche un altro, un po’ meno rapido da usare ma che permette ugualmente di poter chattare con se stessi su Whatsapp. Ecco come funziona questo secondo metodo per potersi inviare i messaggi nella chat:
  • Accedi a un qualsiasi browser (Google Chrome, Firefox o qualsiasi altro di tuo gradimento) dal tuo smartphone o PC
  • Digita wa.me// nella barra degli indirizzi del browser, seguito dal tuo numero di telefono. Assicurati di aggiungere il prefisso internazionale prima di inserire il tuo numero di cellulare. Per gli utenti italiani, sarà wa.me//39xxxxxxxxxx (al posto di “xxxxxxxxxx” inserisci il tuo numero di telefono a cui vuoi scriverti)
  • A questo punto, si aprirà una finestra dove ti verrà chiesto di aprire WhatsApp. Se sei al telefono, WhatsApp si aprirà con il tuo numero di telefono visualizzato in alto, accanto alla tua immagine del profilo. Puoi quindi iniziare a chattare con te stesso, aggiungere note, salvare foto e video ecc.
  • Se invece sei su PC, si aprirà una nuova finestra con un pulsante con scritto “Continua e vai alla chat
    Fai clic su tale pulsante e WhatsApp Web o l’app desktop WhatsApp si apriranno con la tua chat mostrata (se non hai installato Whatsapp per Windows o MAC, ti verrà chiesto di procedere con il download). Puoi quindi iniziare a chattare con te stesso. Questa chat, con tutti i collegamenti e i testi, verrà quindi visualizzata anche sullo smartphone, in modo da poter accedere a tutte le informazioni su tutti i dispositivi

Abbiamo visto come chattare con se stessi su Whatsapp non con uno ma con due metodi. Quello che consiglio di usare è il primo metodo in quanto molto più rapido da usare, non c’è bisogno di un computer o di aprire un browser, ma tutto viene svolto molto più comodamente dal proprio smartphone Android. Una volta poi che la chat è stata aperta, in entrambi i metodi sarà possibile continuare a inviarsi messaggi, facendo diventare la pagina un utile modo per poter conservare le cose utili da non dimenticare.

Pubblicità