Guide

Come eseguire il downgrade di Google Play Services [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo come eseguire il downgrade di Google Play Services sui dispositivi Android, un’operazione che come vedremo più avanti a volte può essere necessaria in caso di malfunzionamenti riscontrati con il funzionamento delle applicazioni installate nello smartphone. Google Play Services è un’app di sistema che troviamo preinstallata in quasi tutti i dispositivi che fanno uso del sistema operativo Android ed è un’app che permette ad altre applicazioni di Google di poter funzionare su Android. Le applicazioni di proprietà di Google come YouTube, Gmail, Maps, Play Music, Play Store, Foto, Drive, Contatti, Blogger e molte altre, si affidavano completamente al Google Play Services per poter funzionare sul sistema operativo del robottino verde. Se infatti Google Play Services non ci fosse, gli utenti non sarebbero in grado di accedere al proprio account Google in nessuna delle app citate in precedenza. Oltre alle applicazioni di Google inoltre, ci sono anche tante app di terze parti che richiedono l’installazione e l’abilitazione di Play Services per poter funzionare, possiamo quindi dire con assoluta certezza che Google Play Services è indispensabile per il corretto funzionamento di molte applicazioni che si possono installare su uno smartphone Android.

Pubblicità

Come normalmente accade per tutte le altre applicazioni per Android, anche Google per le sue app rilascia di tanto in tanto dei nuovi aggiornamenti nel tempo, aggiornamenti che l’utente è tenuto ad avviare per avere le applicazioni sempre sicure, con le eventuali nuove funzioni e con i possibili bug della versione precedente corretti. Un riferimento in particolare va fatto al Google Play Services che, se dovesse dare problemi, potrebbe portare a dei malfunzionamenti tante altre app che sono installate sullo smartphone, portando a conseguenze come arresti anomali, freeze, impossibilità nell’aprire un’app e altri errori che sono stati causati da un malfunzionamento di Google Play Services dopo che è stato aggiornato. Se anche tu ti trovi in ​​questa situazione così frustrante, ci siamo noi qui per provare a darti una mano.

Google Play Services è un’app di sistema, quindi non può essere disinstallata senza i permessi di root e in una situazione in cui le applicazioni che fanno uso di Play Services aggiornato alla versione più recente si bloccano, si arrestano in modo anomalo o non rispondono, l’unica soluzione che si può provare è quella di ripristinare Google Play Services a una versione precedente tramite il downgrade. Continua quindi a leggere per scoprire come eseguire il downgrade di Google Play Services sui dispositivi Android.

Come eseguire il downgrade di Google Play Services sui dispositivi Android: tutti i passaggi da seguire passo per passo
Pubblicità

Se stai riscontrando dei problemi con il Google Play Services dopo il suo ultimo aggiornamento o meglio con le app che ne fanno uso per poter funzionare, devi sapere che per fortuna c’è un modo ufficiale che permette di poter eseguire il downgrade di Google Play Services a una versione precedente senza dover impazzire troppo e senza il bisogno di avere i permessi di root attivi sul telefono. Su Android, gli utenti hanno la possibilità di ripristinare a una versione precedente quando vengono aggiornate le app di sistema, ad esempio, se aggiorni Google Play Services sul tuo smartphone dalla versione 21.18.15 alla 21.21.16 e scopri che la versione 21.21.16 ha dei bug che ti hanno reso difficile l’utilizzo del telefono, puoi rimuovere gli ultimi aggiornamenti tornando a una versione che sei sicuro che non ti dava problemi.

Di seguito, ecco come eseguire il downgrade di Google Play Services sui dispositivi Android:

  • Accedi all’app Impostazioni del tuo smartphone Android
  • Scorri adesso le varie voci fino ad App e accedici con un tocco
  • Vai nella sezione Tutte le app e tocca l’icona con i 3 punti che trovi nell’angolo in alto a destra
  • Dalla finestra popup che appare, premi su Mostra app di sistema
  • Ora, verranno mostrate tutte le applicazioni che sono installate nel telefono, quindi sia le app che hai installato che le app di sistema. Cerca e seleziona con un tocco l’applicazione Google Play Services dall’elenco
  • Dovresti essere dentro la schermata Info dell’app di Google Play Services. Premi sull’icona con i 3 punti che trovi nell’angolo in alto a destra dello schermo
  • Tocca quindi la voce Disinstalla aggiornamenti

Seguendo questi passaggi dovresti essere riuscito a eliminare tutti gli aggiornamenti più recenti del Google Play Services e dovresti ritrovarti con la prima versione che c’era nel telefono quando lo hai acceso per la prima volta. Il Google Play Services però, dopo qualche minuto dal downgrade si dovrebbe aggiornare nuovamente alla sua ultima versione disponibile che è stata rilasciata. Se vuoi evitare che ciò avvenga puoi disattivare la connessione internet e nel frattempo provare le app con cui avevi problemi per vedere se ancora si chiudono da sole o riscontri altri problemi che erano collegati al Play Services. Ovviamente queste app non dovranno fare uso di una connessione internet visto che l’hai staccato per non far aggiornare il Play Services. Se noti che le applicazioni adesso funzionano bene, significa che il problema stava nell’ultima versione del Play Services, puoi quindi provare a collegarti nuovamente a internet tramite la connessione dati o Wi-Fi e una volta che il Play Services si è aggiornato, prova a vedere se il problema si presenta nuovamente. A volte basta la reinstallazione dell’ultimo aggiornamento del Play Services per far funzionare tutto alla perfezione, senza che si presentino malfunzionamenti. Se invece aggiornando il Play Services noti nuovamente che le applicazioni funzionano male, non ti resta altro da fare che attendere un nuovo aggiornamento, cosa che sicuramente avverrà a breve visto che dovrebbe trattarsi di un problema comune a tanti utenti

Come eseguire il downgrade di Google Play Services sui dispositivi Android: conclusioni
Pubblicità

Abbiamo visto con questa guida come sia possibile eseguire il downgrade di Google Play Services sui dispositivi Android e con il suo ripristino ci si potrà accertare se il problema che si sta riscontrando con l’uso delle applicazioni sullo smartphone sia causato da lui o se c’è qualche altra cosa che provoca errori e malfunzionamenti sullo smartphone. Google Play Services è un’app di sistema indispensabile sia per il funzionamento delle applicazioni di Google che per il funzionamento di molte applicazioni di terze parti, motivo per cui se un suo nuovo aggiornamento dovesse contenere un bug, molte applicazioni che hai installato sullo smartphone potrebbero iniziare a funzionare male. Sperando che la soluzione vista sopra ti sia stata d’aiuto ci leggiamo alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.