Guide

Come installare il Google Play Store su uno smartphone Xiaomi cinese

Oggi vedremo come installare il Google Play Store su uno smartphone Xiaomi cinese. Se di recente hai acquistato un telefono Xiaomi dalla Cina e mancano Google Play Store (e tutti i servizi Google), in questa guida ti verrà spiegato passo dopo passo come installarlo e farlo funzionare per poter scaricare e aggiornare le applicazioni che desideri. Molte persone decidono di acquistare uno smartphone Xiaomi dalla Cina o perchè non è ancora commercializzato in Italia oppure perchè possono risparmiare sul costo d’acquisto in quanto sono in genere meno costosi dei modelli Global e importati nel nostro Paese. Per molti, l’acquisto di uno Xiaomi con Rom MIUI China non è un problema nel capirne l’utilizzo, in quanto si può selezionare la lingua cinese o inglese, ma il vero problema per tanti utenti rimane l’assenza del Google Play Store da cui scaricare le applicazioni e l’assenza dei servizi Google, necessari per poter far funzionare alcune applicazioni.

Link Sponsorizzati

Se hai acquistato uno smartphone Xiaomi con Rom MIUI China e non sei soddisfatto del fatto che non è presente il Play Store e i servizi Google, hai allora tre possibilità:

  • Restituisci lo smartphone e chiedi un rimborso. Se hai fatto l’acquisto in Cina potresti aspettare molto tempo prima di rivedere i tuoi soldi indietro
  • Sblocchi il Bootloader e installi una Rom Global se disponibile
  • Ti metti un po’ di impegno seguendo questa guida e installi il Google Play Store sullo smartphone Xiaomi cinese che hai acquistato

Se la tua intenzione è quella di installare il Google Play Store su uno smartphone Xiaomi cinese allora continua a leggere questa guida in quanto troverai tutti i passaggi che dovrai fare per poterci riuscire. Per la guida che trovi di seguito, verrà usato come esempio un Redmi Note 8 Pro con installa la MIUI 11 e lingua selezionata inglese. I passaggi saranno più o meno simili per tutti i telefoni Xiaomi / Redmi.

Per poter installare il Google Play Store su uno smartphone Xiaomi cinese:

  • Avvia il Mi App Store
  • Cerca Google
  • Scorri verso il basso fino alla fine dell’elenco e seleziona questa opzione: 

  • Anche se i risultati di ricerca saranno scritti in cinese, dovresti riuscire comunque a distinguere l’app Google Installer dalla sua icona:

  • Premi sul pulsante Installa, quindi una volta scaricata l’app tocca la voce Apri
  • Premi adesso sul pulsante circolare blu per far partire l’installazione dei vari componenti
  • Ti verrà chiesto di consentire al telefono di installare applicazioni provenienti da fonti sconosciute. Attiva l’installazione di app provenienti da fonti sconosciute premendo su Setting (Impostazioni), quindi attiva l’interruttore dalla finestra Install unknown apps attivando l’interruttore di fianco alla voce Allow from this source, quindi procedi con l’installazione
  • Consenti qualsiasi richiesta di autorizzazione che ti viene fatta
  • A questo punto ti verrà chiesto di installare per primo Google Services Framework. tocca su Install, quindi su Done
  • Dovrai installare adesso l’app Google Account ManagerPremi su Install, quindi su Done dopo che ha terminato l’installazione
  • Per ultimo dovrai installare Google Play ServicesAnche in questo caso devi toccare su Install, quindi su Done una volta terminato
  • A questo punto l’installazione sembra bloccarsi. Premi il grande pulsante circolare blu per avviare l’installazione di Google Calendar SyncPremi su Install e una volta terminata l’installazione tocca il pulsante Done
  • Premi nuovamente il grande pulsante blu per iniziare l’installazione di Google Contacts SyncTocca Install, quindi Done
  • Tocca adesso il grande pulsante blu un’ultima volta per installare il Google Play Store stesso. Premi su Install, quindi  su Open
  • Segui la procedura guidata di configurazione mostrata dall’interfaccia Google per accedere al tuo account Google (avrai bisogno di un account Gmail)

Adesso che hai avuto accesso al tuo account Google si potrebbe pensare che è tutto terminato ed è tutto pronto, ma non è così ancora. Ora il Google Play Store dovrebbe funzionare senza problemi e potrai scaricare le applicazioni che vuoi, ma ti troverai ancora di fronte a una tastiera in lingua cinese / inglese, varie app in lingua cinese e non troverai nessuno dei tuoi contatti o dati del calendario disponibile. Di seguito troverai spiegato come fare per affrontare questa situazione:

  • Installa la tastiera Gbaord di Google: come accennato in precedenza, Google Play Store dovrebbe essere operativo sul tuo smartphone Xiaomi. Avvia quindi il Play Store, cerca la tastiera Gboard di Google e premi sul pulsante Install. Al termine, fai clic su Open e consenti tutte le autorizzazioni che ti vengono richieste. Ti consiglio di impostare Gboard come tastiera predefinita. Premi sul pulsante Enable in Settings quindi attiva la tastiera Gboard con l’apposito interruttore e disattiva tutto il resto che trovi sulla schermata così da restare attiva solo la Gboard. Tocca infine sulla voce Ok, quindi su Done
  • Consenti autorizzazioni di sincronizzazione per contatti e altri dati: anche se installi l’app Contatti ufficiale di Google, non potrai visualizzare comunque nessuno dei tuoi contatti. Il motivo di ciò è il fatto che non hai dato l’autorizzazione per poter sincronizzare la MIUI con Google. Si può risolvere facilmente nel modo seguente:
    • Dalla schermata principale dello smartphone avvia l’app Settings > Apps > Manage Apps
    • Ti verranno mostrate tutte le applicazioni installate sul telefono. Scorri verso il basso e tocca Google Contacts Sync
    • Attiva l’interruttore che trovi di fianco ad Autostart (Avvio automatico)
    • Apri adesso la schermata Permissions e dai il permesso alle seguenti autorizzazioni:
      • Modify and delete contacts
      • Read your contacts
      • Access accounts on device
      • Start in background
    • Esci ora dalla schermata Permissions e accedi a Battery Saver, quindi seleziona la voce No Restrictions
    • Adesso tocca a Google Calendar Sync. Lo trovi andando su Settings > Apps > Manage Apps > Google Calendar Sync
    • Anche con l’app Google Calendar Sync, consenti l’avvio automatico e disattiva il risparmio batteria, quindi consenti le seguenti autorizzazioni: Read Calendar Events e Start in background
    • Infine, vai su Settings > Apps > Manage Apps > Google Account Manager e come per le altre app viste in precedenza attiva l’avvio automatico, procedi alla disattivazione del risparmio energetico della batteria e consenti tutte le autorizzazioni nella sezione Privacy 

Se poi hai avuto modo di notare che qualche applicazione non riesce a funzionare correttamente sul tuo smartphone Xiaomi, oppure ti sei reso conto di non aver ricevuto alcuna notifica per un po’ di tempo o non le ricevi proprio, si tratta quasi sempre di un problema di permessi, avvio automatico o risparmio batteria. Per ciascuna app interessata, verifica che le relative opzioni siano abilitate.

Link Sponsorizzati