Guide

Cosa fare se il Samsung Galaxy non si accende [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa nuova guida vedremo cosa fare se il Samsung Galaxy non si accende. Hai preso in mano il tuo smartphone Samsung Galaxy ma ti sei accorto che quando provi a sbloccarlo per usarlo lo schermo invece di mostrarti la Home rimane completamente nero perché il dispositivo non si accende? Si tratta di una cosa sicuramente non tanto piacevole, in particolare se proprio in quel momento era necessario utilizzare lo smartphone per un’emergenza e se questo è il tuo caso e stai affrontando questo problema, in questa guida ho raccolto diverse soluzioni che ti potrebbero aiutare a risolvere in maniera definitiva la mancata accensione del tuo Samsung Galaxy.

Pubblicità

Non è possibile dare una sola e unica soluzione per far accendere nuovamente il tuo Samsung, questo perché per ogni soluzione ci sarà una ragione diversa per cui il tuo smartphone Galaxy non si vuole accendere. A volte può essere semplicemente la batteria scarica del telefono che non lo fa accendere, mentre altre volte potrebbe esserci qualcosa che ha a che fare con l’hardware del dispositivo. Ti invito comunque a continuare a leggere questa guida per scoprire quali possono essere tutte le possibili cause per cui il tuo smartphone Samsung Galaxy non si accende e le relative soluzioni da provare. Iniziamo quindi.

Cosa fare se il Samsung Galaxy non si accende: ricarica lo smartphone

Come già ti ho anticipato agli inizi di questa guida, la ragione per cui il tuo Samsung Galaxy non si accende potrebbe essere la batteria del dispositivo che è al momento completamente scarica. Puoi quindi provare a premere sul pulsante di accensione del telefono quanto ti pare, ma senza una batteria carica lo smartphone non si potrà accendere mai. L’unica cosa che puoi fare consiste nel collegare lo smartphone al caricabatteria per mettere sotto carica la batteria e se proprio hai necessità di usare il telefono in quel momento, una volta che il dispositivo è collegato alla presa della corrente, ti basterà tenere premuto il pulsante di accensione per vederlo finalmente acceso. Attendi che la batteria sia carica e potrai utilizzare nuovamente il tuo Samsung Galaxy senza più il bisogno di tenerlo collegato al caricatore.

Cosa fare se il Samsung Galaxy non si accende: il tasto di accensione è difettoso

Un altro motivo molto comune per cui lo smartphone non si riesce ad accendere, è che il dispositivo ha il tasto di accensione difettoso. A volte è necessario infatti premere sul pulsante con più forza del dovuto oppure spostare il dito in diverse posizioni sul pulsante per fare in modo che si attivi il contatto che fa accendere il telefono. Se stai riscontrando dei problemi con l’accensione del tuo Samsung Galaxy, come prima cosa collegalo alla presa della corrente come visto nella soluzione precedente, ma se continua a non volersi accendere, prova ad agire con un po’ di forza in più sul pulsante per vedere se così facendo viene facilitata l’accensione. Ti consiglio anche, se stai usando una cover protettiva che copre il pulsante per accendere il Samsung Galaxy, di rimuoverla e provare nuovamente ad accenderlo. Quando poi hai il tasto che accende il telefono visivamente rotto, allora li è già più chiaro che la causa del malfunzionamento potrebbe essere proprio lui. Ti consiglio di leggere anche la guida che spiega come accendere un telefono Android con il tasto rotto.

Cosa fare se il Samsung Galaxy non si accende: batteria da sostituire con una nuova

Ci sono volte in cui la batteria dello smartphone è ormai da sostituire perché non svolge più il suo compito, quindi anche se provi ad accendere lo smartphone, questo non si avvierà mai, proprio perché la batteria non è più in “perfetta salute”. Puoi facilmente capire se il problema dell’accensione sta nella batteria del tuo Samsung Galaxy collegando il dispositivo alla presa a muro con il suo caricatore e se noti che così facendo il dispositivo si accende tranquillamente e riesci anche a usarlo, ma nel momento in cui stacchi la spina dalla presa, il dispositivo si spegne all’istante o dopo pochi secondi / minuti, allora molto probabilmente il problema sta proprio nella batteria che ormai è andata ed è da sostituire.

Se sei capace puoi provare a cambiare tu stesso la batteria, magari dopo aver cercato su YouTube una guida che spiega farlo sul tuo modello di smartphone Samsung, mentre invece se non te la senti di fare questo lavoro, puoi rivolgerti direttamente a un centro assistenza per farti cambiare la batteria con una nuova (ti suggerisco di comprare un ricambio originale o se proprio non lo trovi, puoi indirizzarti verso uno di concorrenza, ma chiaramente di ottima qualità). Una volta montata la nuova batteria sul tuo telefono Galaxy, potrai finalmente accendere di nuovo il dispositivo.

Cosa fare se il Samsung Galaxy non si accende: problema hardware grave

Purtroppo con l’elettronica non è di certo una novità quella di ritrovarsi a usare un dispositivo alcuni attimi prima, per poi notare che non funziona più. Stessa cosa può succedere con uno smartphone Samsung Galaxy, dove magari lo stavi usando fino a pochi secondi fa, lo togli dalla tasca ma te lo ritrovi spento e rimane spento oppure può anche capitare di spegnerlo la notte prima di andare a dormire, per poi cercare di accendere il telefono la mattina seguente senza alcun segno di vita. Per capire facilmente se il tuo Samsung Galaxy ha un problema hardware che non fa accendere il tuo telefono, ti basta fare questa prova molto semplice e che consiste nel prendere il caricabatteria del dispositivo e collegarlo.

Se noti che non c’è nessun segno di vita, infatti quando sotto carica dovrebbe accendersi temporaneamente lo schermo mostrando l’immagine di una batteria o qualcosa di simile che indica che il dispositivo è sotto carica, quasi sicuramente hai un grave problema hardware con il tuo dispositivo. Potrebbe essere la porta di ricarica danneggiata o la scheda madre ad esempio. Se lo smartphone è in garanzia ti conviene rivolgerti al centro assistenza Samsung (qui la lista), mentre invece se il telefono è vecchio e non vale la pena ripararlo per i costi troppo alti, potresti pensare alla sua sostituzione del dispositivo con uno più nuovo e con tecnologia di ultima generazione.

Cosa fare se il Samsung Galaxy non si accende: conclusioni

Quando uno smartphone Samsung Galaxy non si accende non è mai una cosa piacevole, questo in particolare quando si ha bisogno di usare il telefono con urgenza in quel momento. Le cause per cui avviene ciò possono essere diverse come abbiamo visto in questa guida, ma a volte se il danno che provoca la mancata accensione è molto grave ci si può rivolgere solo al centro assistenza per la riparazione, specie se il telefono è ancora in garanzia oppure se non vale la pena procedere con la riparazione si può pensare di passare direttamente a uno smartphone più nuovo e più moderno. Alla prossima guida.

Pubblicità