Guide

Cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo con questa nuova guida cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android. WhatsApp è un’applicazione che ormai conosciamo tutti e che è molto apprezzata dagli utenti, tanto da vantare miliardi di utenti attivi ogni mese. Questo anche per via del fatto che si evolve in continuazione, sfornando ogni tanto qualche nuova funzione che sicuramente farà piacere usare ai suoi tanti utenti. Non è passato tanto tempo da quando il team di WhatsApp ha presentato le “reactions” o meglio note con il termine di “reazioni” in Italia e parliamo di piccole emoji che possono essere lasciate su messaggi che ci sono stati inviati o che abbiamo inviato in una chat individuale o di gruppo scritta su WhatsApp.

Pubblicità

Una reazione è un’emoji che può esprimere con delle faccine un’emozione come gioia o tristezza, ma può essere usata anche per visualizzare degli oggetti o animali. Le reazioni permettono quindi di rendere le chat di WhatsApp ancora migliori e meno fredde, tuttavia alcuni utenti potrebbero riscontrare che le reazioni non hanno mai funzionato o che improvvisamente abbiano smesso di funzionare. Se ti ritrovi anche tu tra queste persone che non riescono a usare le reazioni di WhatsApp, questa guida allora fa proprio a caso tuo. Vedremo infatti con diverse soluzioni cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp. Continua a leggere per scoprire quali sono.

Cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android: assicurati di seguire il giusto procedimento per poter aggiungere le reazioni

Se non riesci a vedere le emoji delle reazioni di WhatsApp ed è la prima volta che stai cercando di usarle, forse stai sbagliando il modo con cui stai cercando di farle comparire. Usare le reazioni è piuttosto semplice, ma se non si sa bene come procedere sarà molto difficile che compaiano per poter essere selezionate.

Vediamo quindi molto brevemente come attivare le reazioni su una chat di WhatsApp:

  • Tocca l’icona dell’app WhatsApp per accedervi

  • Una volta fatto il tuo accesso dentro l’applicazione devi aprire una chat dove puoi trovare un messaggio che ti è stato scritto e a cui vuoi applicare una tua reazione
  • Tocca e tieni premuto con il dito sul messaggio su cui vai lasciare la reazione
  • Vedrai comparire le reazioni. Seleziona l’emoji che più ti piace e per visualizzarne anche altre premi sul simbolo “+“. In questo caso come esempio verrà applicata l’emoji con il pollice alzato

  • Ed ecco qui la reazione applicata al messaggio e come puoi vedere sul lato in basso a sinistra è visibile l’emoji con il pollice sollevato

Se nonostante abbia seguito la corretta procedura, le reazioni non riesci a visualizzarle lo stesso e conseguentemente ad applicarle ai messaggi di WhatsApp, queste che trovi di seguito sono le soluzioni che puoi seguire per cercare di risolvere il problema che stai riscontrando.

Cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android: aggiorna l’applicazione alla sua ultima versione rilasciata

Potresti avere una versione di WhatsApp con un bug e quindi non compaiono le reazioni. Fortunatamente però il problema in questo caso si può risolvere molto facilmente recandoti sul Play Store per verificare se è presente un nuovo aggiornamento da scaricare. Aggiornando l’app, se c’era un bug che è stato corretto con l’ultima versione di WhatsApp, dovresti riuscire a usare nuovamente le reazioni sui messaggi che sono stati lasciati nelle tue chat.

Di solito WhatsApp si aggiorna in automatico quando è stato rilasciato un nuovo aggiornamento, ma potrebbe anche capitare che tu abbia disattivato l’aggiornamento delle applicazioni o che ancora l’aggiornamento automatico non sia partito, quindi puoi verificare se è presente e nel caso scaricarlo manualmente seguendo questi facili passaggi:

  • Accedi al Play Store toccando la sua icona

  • Dalla barra di ricerca (Cerca in app e giochi), digita WhatsApp, quindi quando viene visualizzata la sua anteprima toccala per accedere alla sua pagina di download

  • Dalla pagina di WhatsApp puoi vedere adesso se è presente il pulsante per il download di un nuovo aggiornamento. Cosa che è facilmente comprensibile in quanto viene visualizzato il pulsante Aggiorna. Se presente quindi, toccalo per aggiornare WhatsApp

  • Adesso che hai aggiornato l’app WhatsApp puoi provare ad aprire una chat e verificare se riesci ad applicare le reazioni a un messaggio.
Cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android: riavvia lo smartphone

Le reazioni di WhatsApp potrebbero essere andate in tilt e non comparire più per chissà quale strana ragione, ma per non stare li a cercare la possibile causa, puoi provare a fare un riavvio dello smartphone che, se il problema è di poco conto ti potrà dare modo di far funzionare nuovamente le reactions.

Ecco come procedere per riavviare uno smartphone Android:

  • Tocca e tieni premuto il pulsante utile per lo spegnimento del telefono
  • Quindi dal menu che appare tocca il pulsante per il riavvio del dispositivo

  • Una volta che il tuo smartphone Android si è riavviato puoi aprire WhatsApp per provare a lasciare una reazione su un messaggio e se si è trattato di solo un problema temporaneo quello che hai affrontato, adesso tutto dovrebbe funzionare, diversamente passa allo soluzione successiva
Cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android: cancella la cache

La cache se ha dei file temporanei danneggiati o che vanno in conflitto tra loro, potrebbero verificarsi dei malfunzionamenti per l’app e a cui potrebbe sembrare difficile trovare soluzione. Se non riesci a fare funzionare le reazioni sul tuo WhatsApp, potrebbe dipendere proprio dalla cache, ma cancellando i suoi file temporanei e dandogli il modo di ricrearsi da soli utilizzando l’applicazione, dovresti riuscire a risolvere e poter finalmente utilizzare nuovamente le reazioni.

Vediamo quindi come cancellare la cache di WhatsApp:

  • Accedi come prima cosa all’app Impostazioni premendo sulla sua icona con l’ingranaggio

  • Vai adesso su App > App o Gestione app

  • Da Tutte le app cerca WhatsApp. Per farlo puoi usare la barra di ricerca in alto oppure scorrere la lista delle applicazioni in ordine alfabetico fino a trovare WhatsApp. Quando trovi il nome dell’applicazione toccalo con il dito per accedere alla schermata Informazioni applicazione

  • Vai adesso su Memoria

  • Qui dalla nuova schermata che appare puoi svuotare la cache dell’app WhatsApp premendo sul pulsante Cancella cache

  • Ora che hai svuotato la cache apri l’app WhatsApp e cerca la chat con il messaggio a cui vuoi lasciare una reazione. Vedi se adesso tutto funziona correttamente, altrimenti puoi fare un nuovo tentativo per risolvere provando la soluzione successiva
Cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android: reinstalla l’applicazione

Se quello che stai riscontrando cin le reactions di WhatsApp non è un problema noto e hai seguito tutte le soluzioni viste sopra, potrebbe essere necessario reinstallare l’applicazione. Qualche file della versione dell’app di WhatsApp che hai installato sul tuo smartphone Android potrebbe essersi danneggiato e non permetterti più di usare le reazioni e magari quando provi a usarle ti appare anche un messaggio di errore a conferma ancora maggiore che c’è qualcosa che non va. Se nemmeno cancellare la cache ti ha aiutato a risolvere il problema che interessa le reazioni che non funzionano puoi provare allora a cancellare e reinstallare da zero l’applicazione.

Ti ricordo però che dopo aver cancellato l’applicazione, quando andrai a reinstallarla, WhatsApp ti chiederà l’inserimento di un PIN per verificare il tuo numero di telefono. Inoltre prima di procedere con l’eliminazione dell’app WhatsApp dovresti effettuare un backup delle tue chat su Google Drive, altrimenti tutte le chat che non avevi cancellato verranno eliminate in maniera permanente. Puoi facilmente eseguire il backup delle chat di WhatsApp prima di eliminare l’applicazione in questo modo: Accedi all’app WhatsApp > Tre punti in alto > Impostazioni > Chat > Backup delle chat > Da “Includi video” decidi se includerli agendo sull’interruttore > Esegui backup.

Una volta completato il backup delle tue chat puoi cancellare l’applicazione e procedere a una sua nuova installazione. Ti verrà chiesto come già anticipato un codice di verifica da parte dell’app di messaggistica (scopri cosa fare se non ricevi il codice da parte di WhatsApp) e potrai ripristinare le chat che avevi salvato su Google Drive in precedenza. Prova quindi a lasciare una reazione in chat e vedi se ora tutto funziona correttamente o meno, ma spero che adesso sia tutto a posto, diversamente molto probabilmente è presente un bug nell’ultima versione che è stata rilasciata di WhatsApp e quindi non puoi fare altro in questo caso se non attendere un nuovo rilascio dell’app con il bug corretto.

Cosa fare se non funzionano le reazioni di WhatsApp su Android: conclusioni

Le reazioni permettono di aggiungere delle piccole emoji ai messaggi inviati o ricevuti in chat su WhatsApp, tuttavia a volte potrebbero smettere improvvisamente di funzionare o non funzionare affatto. A volte potrebbero non comparire le reazioni perché si sbaglia il modo usato per applicarle, mentre altre volte ancora invece potrebbero esserci dei problemi di vario genere che impediscono all’utente di riuscire a usare le reactions di WhatsApp. Questa guida spero ti abbia aiutato a risolvere il problema che stavi riscontrando con le reazioni che avevano smesso di funzionare o non eri mai riuscito ad applicarle e che ti abbia permesso di usare queste piccole emoji nelle tue chat individuali o di gruppo che siano. Alla prossima guida.

Pubblicità