Guide

Cosa fare se WhatsApp si blocca in modo anomalo su Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa nuova guida vedremo cosa fare se WhatsApp si blocca in modo anomalo su Android. WhatsApp è una delle applicazioni di messaggistica istantanea più apprezzate e usate al mondo e oltre al fatto che è molto semplice da utilizzare, piace molto ai suoi utenti anche per via delle sue funzioni che sono sempre più in crescita e sempre più utili. Se all’inizio WhatsApp svolgeva solo la funzione di poter inviare dei messaggi di testo in una chat, ora negli anni ha fatto dei grandi passi e ora è possibile oltre a usare l’app per messaggiare, anche per poter inviare messaggi vocali, telefonare, videochiamare, inoltre è possibile utilizzare lo stesso account da più dispositivi e fare tanto altro ancora.

Pubblicità

WhatsApp in genere funziona piuttosto bene e non da problemi, tuttavia a volte potrebbe verificarsi un’anomalia piuttosto fastidiosa utilizzando l’applicazione e più precisamente l’app di messaggistica si potrebbe bloccare e chiudere da sola. Questo è molto fastidioso, in particolare se non si riesce ad accedere al servizio tramite l’app oppure il blocco e chiusura accade quando si sta facendo un’operazione, come ad esempio la scrittura di un messaggio di testo. Se anche tu sei tra gli utenti che sta riscontrando un blocco anomalo dell’applicazione, continua a leggere questa guida per scoprire nel dettaglio cosa fare.

Cosa fare se WhatsApp si blocca in modo anomalo su Android: riavvia lo smartphone

Come prima cosa se l’app WhatsApp si blocca in modo anomalo su tuo telefono Android, ti consiglio di riavviare il dispositivo. Un semplice riavvio potrebbe essere più che sufficiente se l’anomalia che stai riscontrando è causata da qualcosa lato software che in quel momento è andata in tilt per chissà quale ragione e che potrebbe interessare l’applicazione, ma anche il sistema operativo. Premi e tieni premuto il pulsante che serve per spegnere e accendere lo smartphone, quindi quando appare il menu di spegnimento tocca la voce “Riavvio“.

Il telefono si riavvierà in automatico e quando verrà caricata la schermata Home, tocca l’icona di WhatsApp e procedi con la sua apertura. Verifica se si blocca ancora in modo anomalo WhatsApp o se ora ha ripreso a funzionare senza più anomalie.

Cosa fare se WhatsApp si blocca in modo anomalo su Android: aggiorna l’applicazione alla sua ultima versione disponibile

Un’altra cosa che puoi fare se l’app WhatsApp si blocca in modo anomalo consiste nell’aggiornarla a una versione più recente che è stata rilasciata. La tua attuale versione di WhatsApp potrebbe avere un bug ad esempio in un’impostazione che hai attivato di recente e adesso quando provi ad aprire l’applicazione tende a bloccarsi e a chiudersi oppure l’anomalia fa la sua comparsa quando provi a usare una determinata funzione, ad esempio quando cerchi di aprire la fotocamera di WhatsApp.

Aggiornando però l’applicazione a una versione più recente e con il bug corretto dovresti riuscire a risolvere facilmente il problema che stai riscontrando quando usi WhatsApp. Procedi quindi in questo modo per aggiornare l’applicazione:

  • Tocca l’icona del Google Play Store
  • Dalla barra di ricerca in alto cerca l’app WhatsApp

  • Entra nella pagina dell’app WhatsApp e visualizza se è presente il pulsante “Aggiorna“. Se riesci a vederlo toccalo per avviare l’aggiornamento dell’app

  • Una volta che hai aggiornato WhatsApp all’ultima versione che è stata rilasciata, procedi con la sua apertura e verifica se l’anomalia che interessa il blocco dell’app si presenta ancora o se il bug è stato risolto
Cosa fare se WhatsApp si blocca in modo anomalo su Android: cancella la cache

Se le soluzioni viste sopra non hanno funzionato per te, un’altra cosa che puoi provare a fare se WhatsApp continua a bloccarsi in modo anomalo, consiste nel cancellare la sua cache. La cache permette a un’applicazione per Android di poter essere più veloce nella sua apertura e navigazione, quindi migliora di molto l’esperienza utente in quanto l’app diventa più rapida da usare e senza attese che potrebbero risultare alla lunga snervanti. La cache è composta da file temporanei che in rari casi potrebbero andare in conflitto tra loro portando a dei malfunzionamenti, in particolare alcuni file della tua attuale versione di WhatsApp potrebbero andare in conflitto con con i file rimasti dalle precedenti installazioni, con il risultato che potrebbero fare la comparsa dei fastidiosi errori, stessa cosa può accadere se uno o più file temporanei della cache sono danneggiati.

Puoi però cancellare la cache dell’app WhatsApp, in questo modo utilizzando di nuovo l’applicazione si andranno a ricreare i file temporanei al suo interno, lasciando attivi solo i file necessari e funzionanti. Spesso quando un’app si blocca in modo anomalo si riesce a risolvere cancellando la cache, quindi segui questi passaggi per cancellarla su WhatsApp:

  • Tocca l’icona delle Impostazioni del tuo smartphone Android

  • Vai quindi su App > Tutte le app (o Gestione app dipende dall’interfaccia utente in uso sul tuo telefono)

  • Ti verrà mostrata adesso una lista con tutte le applicazioni che sono installate sul tuo smartphone. Devi cercare l’app WhatsApp e per trovarla più facilmente puoi usare la barra di ricerca che si vede in alto oppure puoi scorrere le applicazioni in ordine alfabetico fino alla lettera “W” dove troverai l’app di messaggistica istantanea. Quando trovi l’app toccala per accedere alla schermata Informazioni applicazione

  • Adesso che ti trovi dentro la schermata Informazioni applicazione, è necessario toccare la voce Memoria

  • Ti verrà mostrato adesso dalla nuova schermata un pulsante con scritto “Cancella cache“. Toccalo

  • Una volta che avrai cancellato la cache noterai da parte di WhatsApp un lieve rallentamento nell’aprirsi, ma questo è normale al primo accesso, quindi con la cache ricreata durante questa fase di accesso noterai la prossima volta che andrai ad aprire l’app, sempre la sua stessa rapidità di apertura che aveva una volta. Se il problema che causava il blocco dell’app era dovuto alla cache, adesso tutto dovrebbe aver ripreso a funzionare normalmente
Cosa fare se WhatsApp si blocca in modo anomalo su Android: cancella e reinstalla l’app

Se ancora l’app WhatsApp continua a bloccarsi in modo anomalo quello che ti consiglio di fare adesso consiste nel cancellare e reinstallare l’app da zero. Molto probabilmente qualche file di WhatsApp risulta danneggiato ed ecco comparire l’errore che stai riscontrando, fortunatamente però con una nuova installazione dell’app di messaggistica, tutto si dovrebbe facilmente risolvere in questo modo. Cancellando e reinstallando l’app WhatsApp, ti ricordo che dovrai nuovamente verificare il tuo numero di telefono e che questo è necessario sia attivo in quanto dovrai ricevere il codice di verifica tramite uno dei metodi messi a disposizione dall’app. Una volta che avrai reinstallato WhatsApp sul tuo smartphone Android non dovresti più riscontrare alcun problema che interessa il suo blocco anomalo.

Cosa fare se WhatsApp si blocca in modo anomalo su Android: conclusioni

Abbiamo visto cosa si può fare quando l’app WhatsApp mostra un errore dovuto al suo blocco anomalo. Questo errore può fare la sua comparsa in diverse circostanze, ad esempio quando si cerca di aprire l’applicazione oppure quando si prova ad avviare una funzione specifica, come una videochiamata o una telefonata. A volte come abbiamo visto il problema si riesce a risolvere facilmente con un riavvio del telefono, mentre altre volte invece potrebbe essere più complicata da risolvere la cosa, tanto da, nel peggiore dei casi, richiedere la reinstallazione dell’applicazione sullo smartphone. Spero che le soluzioni viste in questa guida ti siano state di aiuto e che ora ti possa godere nuovamente la tua app WhatsApp senza più la comparsa di errori. Alla prossima guida.

Pubblicità