Guide

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi vedremo come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android. Ormai gli smartphone sono diventati una parte di noi, non passa giorno in cui non ci affidiamo a uno di questi dispositivi per poter leggere le notizie via web, chattare, usare il navigatore GPS, inviare messaggi e si…e alla fine anche per chiamare qualcuno. Il problema di uno smartphone però è che la batteria non può durare in eterno e per quanto possa avere una grande capacità quella montata sul dispositivo, prima o poi si andrà ad esaurire, necessitando di una nuova ricarica. A seconda poi dell’utilizzo, c’è chi ricarica la batteria dello smartphone una sola volta al giorno e chi invece ha necessità di effettuare la ricarica anche 2 o 3 volte al giorno, tutto dipende dall’uso intenso che si fa del device, dalla rete in uso, dallo stato di salute attuale della batteria. Ovviamente stare li a ricaricare il telefono ogni poche ore è una cosa che non piace a nessuno, anche perché non sempre si ha una presa nelle vicinanze, proprio per questo i produttori stanno dotando i propri smartphone di batterie sempre più grandi, ma anche queste prima o poi dovranno essere ricaricate ugualmente, ecco perché ormai negli ultimi anni ha preso sempre più piede la ricarica rapida, in questo modo la batteria potrà essere nuovamente carica al 100% in un periodo di tempo decisamente breve. Basti pensare che alcuni device come il Realme GT Neo 5 può usare un caricatore da 240 W, in grado di ricaricare completamente la batteria dello smartphone in meno di 10 minuti.

Pubblicità

I produttori di smartphone sanno bene quanto sia fastidioso per l’utente dover uscire di casa all’improvviso entro mezzora o un’ora e ritrovarsi con il telefono completamente o quasi del tutto scarico, quindi inutilizzabile o utilizzabile solo il giusto indispensabile quando si sta fuori. Ovviamente il problema si può facilmente affrontare con una ricarica rapida (se il telefono usa questa tecnologia), con cui lo smartphone partendo da una batteria con una carica a zero, entro pochissimo tempo potrà raggiungere la quantità di energia necessaria per poter usare lo smartphone un paio d’ore, senza il rischio di ritrovarsi con il dispositivo spento all’improvviso. Le case produttrici di smartphone stanno continuamente migliorando la tecnologia di ricarica rapida per accontentare le richieste degli utenti e questa nuova ricerca di innovazione sta sempre più riducendo i tempi necessari per ricaricare una batteria. Ci sono comunque alcune cose che l’utente può fare per poter accelerare il processo di ricarica, ciò vale anche per chi non ha un dispositivo dotato di ricarica rapida e in questa guida vedremo alcuni consigli e trucchi che si potranno provare per poter caricare più velocemente la batteria del telefono Android. Vediamo quindi di seguito alcuni suggerimenti per poter ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android.

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android: esegui la ricarica con il telefono spento

Un trucco semplice ma efficace che permette di poter ricaricare la batteria di uno smartphone in tempi più brevi, consiste nel spegnere il dispositivo durante la fase di ricarica. Se il telefono è acceso, avrà dei processi in background in esecuzione che, anche se in maniera limitata consumeranno comunque la batteria ritardando la sua ricarica completa. Spegnendo lo smartphone, viene bloccato ogni suo qualsiasi consumo energetico, quindi la batteria si andrà a ricaricare in tempi un po’ più brevi. Considera poi che molte persone durante la ricarica dello smartphone continuano a navigare, inviare messaggi, guardare film ecc., tutte cose che si dovrebbero evitare se si desidera effettuare una ricarica della batteria in tempi più brevi

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android: attiva la modalità aereo

Se proprio non vuoi spegnere lo smartphone durante la ricarica (perché ad esempio non funziona il tasto di accensione / spegnimento), puoi comunque attivare la modalità aereo quando il dispositivo è collegato al caricabatterie. Con la modalità aereo il device verrà disconnesso dalla rete mobile, il Wi-Fi e la connessione Bluetooth, riducendo in modo considerevole il consumo della batteria del dispositivo. Uno smartphone Android consuma energia quando è connesso o è alla ricerca di una rete, stessa cosa quando è connesso al Wi-Fi, ma se questi vengono disattivati durante la ricarica, il telefono potrà essere caricato in maniera più rapida. Puoi attivare la modalità aereo del telefono Android abbassando la tendina delle notifiche e premendo sull’icona che raffigura un aereo . Quando sei in tale modalità però non potrai ricevere e fare chiamate, stessa cosa per gli sms e non riceverai nemmeno le notifiche in generale, il Wi-Fi ugualmente verrà scollegato e stessa cosa vale per il Bluetooth.

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android: fai uso di un caricabatterie originale

Molte persone pensano che un caricabatterie sia uguale all’altro, l’importante è che monti sull’attacco USB o sulla porta micro USB o Type-C dello smartphone, ma non è così. Bisogna sempre usare il caricabatterie originale in dotazione con il dispositivo o comunque uno che sia pienamente compatibile, in questo modo oltre a ottenere una ricarica entro i tempi stabiliti dal produttore, si eviterà anche di rischiare di danneggiare la batteria. Molte persone inoltre, tendono a collegare i loro smartphone ai computer portatili per caricarli attraverso la porta USB, ma questa se non è che non c’è proprio altra soluzione, non è una grande idea in quanto la potenza in uscita è piuttosto bassa e potrebbero essere necessarie più ore del dovuto per ottenere una ricarica completa.

La soluzione migliore rimane sempre quella di utilizzare il caricatore originale collegato a una presa a muro. In particolare, se il tuo dispositivo supporta la ricarica rapida, il modo più veloce per ricaricare il tuo dispositivo è utilizzare il caricabatterie rapido originale che è fornito nella confezione. Nessun altro caricabatterie sarà in grado di caricare il tuo dispositivo oltre che velocemente, anche in maniera più sicura e testata dal produttore. Alcuni smartphone sono in grado di supportare anche la ricarica wireless, ma escluso il vantaggio della comodità d’uso, con i tempi di ricarica non siamo ancora ai livelli dei caricabatterie che funzionano via cavo. Se devi uscire all’improvviso e hai il telefono scarico che supporta magari anche la ricarica rapida, un buon vecchio caricabatterie da collegare alla presa della corrente, è il modo più veloce per ottenere una batteria con una carica sufficiente al suo utilizzo nel minor tempo possibile

OffertaBestseller N. 1
Samsung EP-TA800N 25W Caricabatterie a Ricarica Super Veloce, Porta USB di tipo C, Senza Cavo, Bianco
  • Una ricarica ultra veloce per non perdere di energia; dona al tuo...
  • Ricarica adattiva: goditi una carica adattabile alla misura delle...
  • Colore: bianco
  • Marchio: Samsung
OffertaBestseller N. 2
SAMSUNG EP-DA705BWEGWW Cavo USB Type-C per USB Type-C, 1 m, 60 W, Bianco
  • Cavo dati Samsung EP-DA705
  • USB Type-C a USB Type-C
  • Lunghezza cavo: 1 metro
  • Colore: bianco
  • Marchio: Samsung
OffertaBestseller N. 3
Samsung EP-T1510N Caricatore da 15W, Porta USB-C (Senza Cavo), Black
866 Recensioni da leggere
Samsung EP-T1510N Caricatore da 15W, Porta USB-C (Senza Cavo), Black
  • Caricatore Samsung EP-T1510NBEGEU
  • Potenza: 15 W
  • Ricarica velocemente
  • Da utilizzare con un cavo USB Type-C

*Prezzo su Amazon.it dal 15-05-2024 21:27 CET Dettagli *In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android: attiva il risparmio energetico

Ormai tutti gli smartphone Android di recente costruzione sono dotati di un sistema di risparmio energetico che serve per poter utilizzare il telefono con un consumo della batteria minimo, pur limitandone però alcune funzioni. Grazie al risparmio energetico offerto da Android, si può essere in grado di prolungare la carica della batteria anche di un paio d’ore, tuttavia, questa modalità di risparmio della carica della batteria, può essere usata anche durante la ricarica del dispositivo, in questo modo infatti il telefono sarà in grado di caricarsi più velocemente in quanto il risparmio della batteria limita molti processi in background e conseguentemente viene ridotto il consumo di energia non necessario da parte dello smartphone. Attivare quindi il risparmio energetico durante la ricarica della batteria dello smartphone, permette all’utente di poter ricaricare in maniera più rapida il dispositivo

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android: assicurati di usare un cavo USB in perfette condizioni

Un cavo USB da collegare al caricabatteria, se in perfette condizioni ti darà modo di ottenere sempre il massimo da una ricarica e quindi di ricaricare la batteria entro i tempi previsti dal costruttore. Purtroppo però con il tempo e il tanto utilizzo, il cavo USB potrebbe danneggiarsi allungando i tempi di ricarica. Se quindi noti che il tuo cavo USB che si collega alla batteria non è più in perfetto stato, sarebbe ora di comprarne uno nuovo, meglio se originale o comunque di ottima qualità per poterti garantire sempre il suo perfetto funzionamento. Spenderai qualcosa in più con un cavo originale, ma ne varrà sicuramente la pena

OffertaBestseller N. 1
Samsung EP-DA705BBEGWW Cavo USB Type-C, 1 m, 60 W, Nero
  • Tipo di prodotto: cavo USB tipo C, 1 m, 60 W
  • Colore del prodotto: nero.
  • Potenza elettrica: 60 W.
  • Dimensioni del prodotto: 15 x 7 x 1,5 cm.
OffertaBestseller N. 2
Samsung EP-DX310 Cavo dati USB Type-C a USB Type-C (3A), 1.8 metri, Nero
  • Cavo dati Samsung EP-DX310
  • USB Type-C a USB Type-C (3A)
  • Marchio: Samsung
  • Lunghezza del cavo: 1.8 m
OffertaBestseller N. 3
Cavo USB Type-C Tipo C, USB EP-DN930CWE, Compatibile con Samsung Note 7, N930, Galaxy S8 Plus, G950, G955 A3 A5 A7 2017 Dati Carica Ricarica Bulk OEM, Bianco 1,2 m
  • CAVO COMPATIBILE CON SAMSUNG TYPE-C
  • CODICE MODELLO EP-DN930CWE
  • TYPE-C DATI E RICARICA
  • LUNGHEZZA 1,2MT , COLORE BIANCO
  • SPEDIZIONE VELOCE E SICURA

*Prezzo su Amazon.it dal 15-05-2024 21:27 CET Dettagli *In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. I prezzi dei prodotti e la disponibilità sono aggiornati alla data/ora indicata e sono soggetti a modifica. Qualsiasi informazione di prezzi e disponibilità visualizzata su Amazon.it al momento dell'acquisto si applicherà alla vendita di questo prodotto.

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android: controlla che non si stia surriscaldando il dispositivo quando è sotto carica

Hai notato che nonostante abbia seguito i consigli visti sopra, la carica della batteria è si un poì più veloce ma comunque ancora molto lenta rispetto a una volta e hai anche notato anche che lo smartphone quando è messo sotto carica rimane molto caldo? Questo è segno che c’è un surriscaldamento del dispositivo durante la fase di ricarica e non è di certo una buona cosa. Potrebbe essere provocato da un bug o da una batteria difettosa che sta iniziando ad abbandonarti, così come il surriscaldamento durante la ricarica potrebbe dipendere anche dal calore che c’è nell’ambiente, mettendo il caso che sia una calda e afosa giornata estiva. Un telefono surriscaldato inizierà sempre a dare qualche grattacapo e spesso potrebbe bloccarsi durante l’utilizzo, spegnersi o dare problemi con la ricarica, rallentando o sospendendo la carica della batteria per preservare sia la batteria che l’hardware del telefono. Se noti che durante la carica della batteria, il telefono si surriscalda tanto, ti consiglio di leggere anche questa guida.

Come ricaricare più velocemente la batteria di uno smartphone Android: conclusioni

Se hai notato che il tuo smartphone è un po’ lento a caricare la batteria e hai bisogno di una carica più veloce del solito, sono diverse le cose che puoi fare per rendere un po’ più rapida la fase di ricarica e le soluzioni viste in questa guida ti aiuteranno a ottenere la percentuale massima di energia disponibile in tempi più brevi rispetto al solito. Se noti però che nonostante i tentativi fatti con le soluzioni di questa guida, la ricarica è si un po’ più veloce di prima, ma è sempre lenta rispetto a come era una volta, dove invece era decisamente più veloce, potrebbe esserci qualche cosa sotto che non sta funzionando come dovrebbe e in tal caso ti consiglio di leggere anche l’articolo su cosa fare se il telefono si carica lentamente per risolvere il problema. Alla prossima guida.

Pubblicità