Guide

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android [GUIDA]

Pubblicità

Pensi che Android sia un sistema operativo sicuro? Secondo un rapporto , il 30% di tutti i dispositivi Android è a rischio con oltre 20 vulnerabilità critiche. Poi ci sono altri rischi come le app dannose, hacker che si possono trovare in rete, attacchi di phishing e altro ancora. Ciò significa che la tua intera vita digitale dove possono essere compresi anche conti e coordinate bancarie, app e dati, contatti personali e altre informazioni sensibili, è in costante pericolo. Ci sono però alcune semplici strategie che si possono seguire per poter proteggere il proprio smartphone o tablet che fa uso del sistema operativo con il robottino verde e che ti illustrerò in dettaglio in questa guida che troverai di seguito. Continua a leggere per scoprire come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android.

Pubblicità
Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: passa a un ambiente multiutente
Pubblicità

Se hai intenzione di condividere il tuo dispositivo con qualcuno, ad esempio un amico o un familiare, ti consiglio di creare un utente separato, uno per te e uno per l’altra persona. Ciò ti darà modo di poter tenere nascoste le tue app, la cronologia di navigazione e i dati segreti come quelli per accedere alla tua banca e le password dei vari siti e applicazioni. Ad esempio, se tu e l’altra persona con cui condividi il dispositivo, condividete anche lo stesso account utente, se quella persona scarica e utilizza un’app dannosa, espone a un rischio sia i suoi dati che i tuoi. Tuttavia, puoi evitare questo problema creando e utilizzando un account diverso per te e per lui. Puoi riuscire a creare un nuovo account multiutente ti basterà seguire i seguenti passaggi:

  • Accedi alle Impostazioni sul tuo telefono
  • Vai su Utenti e fai clic sull’opzione Aggiungi utente per aggiungere un nuovo account

Ti consiglio inoltre di creare un account utente separato anche per i tuoi figli se ne hai. Ciò ti aiuterà a mantenere le tue app e i tuoi dati al sicuro e ti darà modo di poter monitorare anche le loro attività, come ciò che fanno in alcune applicazioni e sapere cosa guardano quando sono collegati a internet, come utilizzano il telefono, ecc..

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: quando devi usare internet, connettiti solo a reti sicure
Pubblicità

Se sei una di quelle persone che fa uso degli hotspot gratuiti che si possono trovare in luoghi pubblici come in un bar o in una stazione della metropolitana, devi comprendere il rischio che comporta l’utilizzo di queste reti “gratuite”. Infatti potrebbero costarti molto più di quanto tu possa immaginare. Come prima cosa, le reti W-Fi non sono così sicure come di solito crediamo o sappiamo, tanto che basta farsi un giro in rete per trovare molte risorse sul web per riuscire ad hackerare una rete. Certo, molti di questi metodi non funzionano o non funzioneranno più a breve, ma alcuni metodi sono in grado di funzionare abbastanza bene da permettere di rubare alcuni dei tuoi dati. Considera che il 24,7% degli hotspot pubblici è aperto , ovvero non è protetto tramite password, quindi in tanti potrebbero sfruttare la stessa rete per rubate i dati a qualcuno che vi è collegato allo stesso momento. Detto ciò, ti consiglio di cercare di evitare gli hotspot pubblici, ma, se non puoi farlo, dovresti crittografare la tua connessione utilizzando una VPN. Esistono molti provider VPN affidabili, spesso anche gratuiti seppur con dei limiti che fanno uso anche di app specifiche per Android

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: rendi le tue password non decifrabili
Pubblicità

So che sicuramente l’avrai letto e sentito tantissime volte, ma anche qui dovrai leggerlo per ancora una volta, ma vale la pena notare che una password sicura è in grado di proteggere tutti i tuoi preziosi dati che conservi. Se non utilizzi password complesse perché le dimentichi subito dopo averle utilizzate, non preoccuparti, perché di seguito troverai una serie di suggerimenti utili per riuscire a creare una password sicura. Inoltre, nel caso in cui tu sia uno di quegli utenti che hanno troppe password da ricordare, potresti avvalerti dell’aiuto di un gestore di password, utile per memorizzare le password per te, ma ricorda di non salvare mai le password cruciali o sensibili di certi account: se necessario invece scrivile in un foglio che poi conserverai ben nascosto in un posto che solo tu conosci

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: usa le funzioni di sicurezza incorporate
Pubblicità

Android è dotato di molte funzionalità di sicurezza integrate che si possono utilizzare per proteggere il tuo dispositivo da hacker indesiderati e altre persone malintenzionate. Prima di tutto, ti consiglio di bloccare il tuo dispositivo con un sistema che impedisce agli utenti di poter accedere al dispositivo senza il tuo permesso. Certo, capisco che sia noioso sbloccarlo ogni volta che hai bisogno del tuo smartphone, ma ne vale la pena per evitare che qualche ficcanaso acceda al contenuto del tuo telefono. Come sistema di sblocco, Android permette di impostare diversi sistemi, come un’impronta digitale, pin, password, lo sblocco facciale (nel caso in cui il tuo dispositivo lo supporti) o Smart Lock per accedere facilmente al contenuto del tuo dispositivo con o senza sblocco in maniera intelligente, in base al luogo in cui ci si trova. È inoltre necessario crittografare lo smartphone per poterlo proteggere da forzature o manomissioni anche in caso di smarrimento. È possibile configurare tutte queste funzioni, ad esempio il blocco schermo, lo sblocco tramite impronta digitale e facciale e le funzioni Smart Lock, nonché l’opzione “Crittografa telefono” dalle Impostazioni del telefono > Sicurezza e blocco schermo 

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: blocca tutte le app e dati sensibili
Pubblicità

Se il tuo smartphone è diventato il tuo hub digitale, le app finanziarie, personali e di altro tipo sul tuo telefono richiedono un’attenzione speciale. È necessario il blocco con una password diversa per ognuna di esse, oltre al fatto che bisogna utilizzare il blocco schermo per il telefono in modo da evitare casi in cui qualcuno che ha accesso al dispositivo possa abusare delle informazioni che sono state memorizzate in tali applicazioni. Inoltre, nel caso in cui conservi contenuti multimediali sensibili sul tuo smartphone, ti consiglio di evitare di archiviare foto e video personali, ma se proprio devi farlo, dovresti proteggerli al meglio oltre a seguire altre misure di sicurezza. Sebbene dipenda dal produttore del dispositivo, lo smartphone potrebbe avere un’opzione che permette di poter bloccare le applicazioni. La configurazione può avvenire andando su Impostazioni > Sicurezza e schermata di blocco. Nel caso in cui non sia disponibile, puoi bloccare le app e crittografare i contenuti multimediali sensibili utilizzando un’app come AppLock

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: controlla e ricontrolla periodicamente le autorizzazioni date alle applicazioni
Pubblicità

È noto che alcune applicazioni per Android richiedono l’autorizzazione per accedere alla fotocamera del telefono, allo spazio di archiviazione e altre funzionalità ancora. Tuttavia, non tutte le applicazioni che vengono installate su un dispositivo Android hanno bisogno di certe autorizzazioni. Ecco perché devi controllare regolarmente le autorizzazioni delle tue app. Puoi accedere alle autorizzazioni dell’app da Impostazioni > App > Autorizzazioni del tuo dispositivo. È necessario controllare tutte le autorizzazioni dell’app in questa sezione e rivedere anche le autorizzazioni necessarie nella sezione Accesso speciale. Ti consiglio di leggere anche l’articolo che spiega quali sono le autorizzazioni Android e a cosa servono, inoltre dovresti seguire queste regole mentre dai il consenso ai permessi per le app che devi usare sul tuo smartphone:

  • Durante l’installazione di un’app, controlla bene quali autorizzazioni questa richiede. Se trovi un’autorizzazione che non dovrebbe essere richiesta dall’app, non dare il permesso. Ad esempio, una torcia che richiede l’accesso alla rubrica con i tuoi contatti telefonici
  • Dopo aver installato un’app, controlla regolarmente le sue autorizzazioni abilitate. Se non utilizzi determinate funzionalità di un’app, disattiva le relative autorizzazioni. Ad esempio, puoi disabilitare l’accesso al microfono delle app di messaggistica (come Messenger) se non invii mai note audio o registrazioni.
Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: scarica le applicazioni solo da fonti sicure
Pubblicità

Chi scarica le applicazioni dal Google Play Store, ha 9 volte meno probabilità di scaricare app dannose rispetto invece a chi scarica le app da altre fonti di terze parti (fonte). Ciò significa che sostanzialmente è sempre meglio scaricare le app solo dal Play Store, ma, se si ha bisogno di scaricare un file APK per qualsiasi motivo, scaricali da market alternativi sicuri, come APKMirror , che è gestito dal team dietro il blog “AndroidPolice”. Ultimo ma non di certo per importanza, evita di scaricare APK craccati o modificati in quanto potrebbero contenere codici in grado di spiarti o prelevare dati sensibili

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: aggiorna con regolarità le app di sistema
Pubblicità

Un sistema operativo senza nuove patch e non aggiornato, è messo maggiormente a rischio in quanto è più probabile che possa finire nelle mani di hacker malintenzionati a causa delle vulnerabilità. Se desideri controllare se nel tuo sistema è tutto apposto, puoi utilizzare SnoopSnitch per eseguire un’analisi delle patch del tuo telefono. Lo stesso vale anche per una vecchia app non aggiornata: un’app con vulnerabilità può essere sfruttata da un utente malintenzionato per ottenere l’accesso al tuo smartphone. Detto questo, devi mantenere le tue app e il tuo sistema operativo sempre regolarmente aggiornati. Puoi abilitare gli aggiornamenti automatici per le app se utilizzi il Google Play Store aprendo le sue Impostazioni > Aggiornamento automatico app e scegliendo una delle ultime due opzioni. Tuttavia, devi sapere che Google non è l’unico responsabile di questi aggiornamenti, ma anche gli OEM svolgono un ruolo essenziale. Inoltre, gli OEM potrebbero non fornire le patch in modo tempestivo, quindi sarebbe meglio per una questione di sicurezza, acquistare un dispositivo Android da un OEM che fornisce patch e aggiornamenti regolarmente

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: installa uno strumento di sicurezza mobile
Pubblicità

Posso comprendere che seguire tutti questi suggerimenti e trucchi per l’uso in sicurezza di uno smartphone non è facile per nessuno, motivo per cui puoi installare uno strumento di sicurezza per dispositivi mobili che sia in grado di aiutarti a svolgere la maggior parte di queste attività o controllare e ricordarti di seguire almeno questi suggerimenti. Inoltre, tale app include funzionalità antivirus e firewall per una protezione a 360 gradi. Tra questi strumenti, Lookout Security & Antivirus è una delle migliori app di sicurezza mobile. Alcune delle sue straordinarie funzionalità includono Wi-Fi sicuro e System Advisor

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: scarica un’app di backup e ripristino
Pubblicità

Sebbene questi suggerimenti e trucchi possano esserti d’aiuto a rafforzare il tuo dispositivo Android, non sempre ciò ti può essere garantito data la natura del software. È quasi impossibile creare software con zero bug (sconosciuti, ovviamente), quindi un hacker può tentare un attacco quando viene scoperta una vulnerabilità mentre le patch arriveranno invece più avanti. Un utente malintenzionato di solito ruba le tue informazioni importanti e sensibili o blocca il tuo dispositivo e chiede un riscatto per darti modo di poter accedere nuovamente al contenuto del tuo device. In quest’ultimo caso, un vecchio backup torna utile in quanto hai già i dati salvati in un posto sicuro, quindi in genere non è necessario pagare il riscatto per recuperare il contenuto dello smartphone. Super Backup & Restore è una delle soluzioni di backup più diffuse per Android, ma non può eseguire il backup dei dati delle app. Anche Google offre un’opzione per eseguire il backup dei dati delle app (anche le app devono supportarli), cronologia chiamate, contatti e impostazioni. Puoi abilitarlo andando su Impostazioni > Backup e ripristino > Backup dei miei dati

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: configura una soluzione di sicurezza remota
Pubblicità

Infine, dovresti configurare una soluzione di sicurezza per la cancellazione da remoto dei dati del telefono per combattere il caso di uno smarrimento o furto del dispositivo. Naturalmente, nessuno vuole perdere lo smartphone a causa del suo valore e dei dati che sono contenuti al suo interno, ma non vuole nemmeno che possano essere resi accessibili a ladri o a chi troverà il device in caso di smarrimento, ecco perché è essenziale configurare una soluzione di sicurezza remota sullo smartphone. La soluzione più comune è quella si usare Trova il mio dispositivo di Google, che è collegato direttamente al proprio account Google. Trova il mio dispositivo conosciuto anche come Find my device, consente di poter trovare il telefono smarrito via GPS, riprodurre una suoneria per rintracciare il telefono smarrito o resettarlo in modo sicuro da remoto utilizzando la sua interfaccia web

Come aumentare la sicurezza su un dispositivo Android: conclusioni
Pubblicità

Per quanto possa sembrare sicuro, il sistema operativo Android di uno smartphone non ha ancora raggiunto il 100% di sicurezza e alcuni malintenzionati potrebbero sfruttare dei bug per fare dei grossi danni. Spero però che le soluzioni viste sopra ti siano state d’aiuto ad aumentare la sicurezza sul tuo dispositivo Android. Alla prossima guida.

Pubblicità




Questo sito Web utilizza i cookie, inclusi quelli di profilazione e di terze parti, per poter raccogliere informazioni sulla tua visita, migliorare la tua esperienza di navigazione e per mostrarti annunci pertinenti con i tuoi interessi. Consulta la nostra pagina Privacy & Cookie Policy per poter accedere a maggiori informazioni. Per accettare tutti i cookie e avere la miglior esperienza di navigazione possibile nelle pagine di questo sito, fai clic sul pulsante "Accetta i cookie", scorri la pagina proseguendo la navigazione o clicca in un qualsiasi contenuto per accedervi. In qualsiasi momento potrai revocare e modificare il tuo consenso ai cookie attraverso il link "Reset Cookie" che trovi in fondo a ogni pagina.

Imposta quali cookie vuoi consentire o bloccare

Visitando questo sito web, potrebbero venire memorizzati o recuperate delle informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Queste informazioni potrebbero riguardare te, le tue preferenze o il dispositivo con cui hai avuto accesso e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito nella maniera corretta. Le informazioni rilevate attraverso i cookie non sono in grado di identificarti direttamente, ma servono per offrirti un'esperienza web più adatta al tuo profilo utente. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere dal pannello che troverai di seguito di non consentire alcuni tipi di cookie o solo alcuni di essi. Usa l'interruttore di fianco a ogni categoria di cookie per gestire le tue preferenze, usa però questa funzione con molta attenzione, infatti, tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire negativamente sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che siamo in grado di offrire. Se vuoi che il sito in questione possa offrirti il massimo per quanto riguarda i suoi contenuti, dovresti accettare tutti i cookie, diversamente l'esperienza utente potrebbe peggiorare. Nel caso dovessi ripensarci, nel caso avessi impostato male la tua decisione su quali cookie rifiutare su questo sito, in qualsiasi momento potrai cambiare la tua scelta premendo sul link "Reset Cookie" che trovi a fondo pagina. La durata dei cookie è di 365 giorni a partire dal momento in cui vengono accettati dall'utente.

Di seguito puoi scegliere quale tipo di cookie consentire o rifiutare su questo sito web e una volta fatta la tua scelta, clicca sul pulsante "Salva le impostazioni sui cookie" per rendere effettiva la tua decisione.

FunzionaliIl nostro sito web utilizza cookie funzionali. Questi cookie sono necessari per far funzionare il nostro sito web.

AnaliticiIl nostro sito Web utilizza cookie analitici per consentire di analizzare il nostro sito Web e ottimizzarlo allo scopo di migliorarne l'usabilità. Le visite tracciate sono anonime.

Social MediaIl nostro sito Web inserisce cookie di social media per mostrarti contenuti di terze parti come YouTube e FaceBook. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

Ads PersonalizzatiIl nostro sito web inserisce cookie pubblicitari per mostrarti pubblicità di terze parti in base ai tuoi interessi. Questi cookie possono tracciare i tuoi dati personali.

AltroIl nostro sito web inserisce cookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono analitici, social media o pubblicitari.