Oggi in questa guida vedremo come capire se un contatto ci ha bloccato su Whatsapp. Chi utilizza Whatsapp, sa bene che l’app da la possibilità di bloccare un contatto. Questo ovviamente significa che si, è vero che possiamo bloccare un contatto con cui non vogliamo avere nulla a che fare, ma è possibile ovviamente anche essere bloccati dagli altri. Ma come si fa a capire se un contatto ci ha bloccato su Whatsapp? Esistono diverse soluzioni per poterlo capire e ora vedremo tutti i metodi che permettono di capire se siamo o meno stati bloccati da qualcuno.

Link Sponsorizzati

Il metodo più sicuro per capire se un contatto ci ha bloccato su Whatsapp è quello di creare un gruppo e aggiungerci il contatto che si pensa ci abbia bloccato. Se infatti il contatto non ci ha bloccato, sarà possibile aggiungerlo al gruppo appena creato senza alcun problema, mentre invece se siamo stati bloccati, ricevermo il messaggio da parte di Whatsapp con scritto Non sei autorizzato ad aggiungere questo contatto. Questo perchè Whatsapp, permette di aggiungere ai gruppi da noi creati, solo persone che non ci hanno bloccato. Questo è un metodo che permette di capire in maniera sicura se un contatto ci ha bloccato o meno, però se aggiungiamo a un gruppo una persona che non ci ha bloccato, ma che magari ha solo smesso di usare Whatsapp per un pò e poi al riaccesso si vede poi in un gruppo che si capisce che non ha senso, potrebbe iniziare a fare domande, certo si potrebbe dire che è stato fatto per prova e che è stato scelto un contatto a caso, ma ci crederà? Si potrebbe passare per persone invadenti.

Forse è meglio prima di usare questo metodo del gruppo, fare altre prove, come:

  • Vedere l’ultima data d’accesso: se non compare nulla riguardo l’ultima data d’accesso oppure questa è molto vecchia e magari qualcuno dei contatti in comune vi ha detto di averlo visto online poche ore prima o alcuni giorni fa (ovviamente la data d’accesso non corrisponde con la vostra), allora è sicuro che si è stati bloccati. Può capitare anche di essere bloccati e che ogni tanto si viene sbloccati per controllare cosa combiniamo, in tal caso, l’amico in comune se c’è, saprà toglierci ogni dubbio.
  • Il numero di spunta visualizzare: se le spunta visualizzate sono sempre una, significa che il messaggio per quanto inviato non è stato ricevuto, altrimenti diventerebbero due spunta. Se passano 1-2-3 giorni, quando si sa però che il contatto si connette spesso e lo spunta presente è sempre uno, vuol dire che molto probabilmente si è stati bloccati. Anche in questo caso, l’amico in comune può dare informazioni preziose se ha visto il contatto che si pensa che ci abbia bloccato ultimamente online.
  • La foto del profilo non appare più: ok uno può decidere di non mettere più alcuna foto, nessuno è obbligato ad avere una foto su Whatsapp, ma quando c’è sempre stata, ed è magari di quei contatti che cambia spesso immagine, è possibile che vi abbia bloccato. Ricordate l’amico in comune di prima? Ecco se presente chiedetegli che immagine visualizza per quel contatto.

Come vedi per capire se un contatto ci ha bloccato su Whatsapp ci sono vari metodi e come avrai capito il metodo più sicuro per capire se un contatto ci ha bloccato o meno è quello di aggiungerlo in un gruppo, ma anche le altre soluzioni permettono di capire, anche se con molta meno sicurezza, se siamo stati o meno bloccati.


Link Sponsorizzati



https://www.megapk.it/wp-content/uploads/2017/11/Come-capire-se-un-contatto-ci-ha-bloccato-su-Whatsapp.jpghttps://www.megapk.it/wp-content/uploads/2017/11/Come-capire-se-un-contatto-ci-ha-bloccato-su-Whatsapp-150x150.jpgMegapkGuideWhatsApp
Oggi in questa guida vedremo come capire se un contatto ci ha bloccato su Whatsapp. Chi utilizza Whatsapp, sa bene che l'app da la possibilità di bloccare un contatto. Questo ovviamente significa che si, è vero che possiamo bloccare un contatto con cui non vogliamo avere nulla a che...