Guide

Cosa fare se il gamepad non funziona con Android [GUIDA]

Pubblicità

Oggi con questa nuova guida vedremo cosa fare se il gamepad non funziona con Android. Il sistema operativo con il robottino verde permette di fare veramente tante cose e tra queste una che piace tanto agli utenti è la possibilità di poter usare il dispositivo per poter usare i giochi. Oltre ai soliti giochi per smartphone scaricabili dal Play Store, c’è anche chi ha installato sul telefono un emulatore per poter giocare ad esempio con i vecchi giochi Mame, quelli della PlayStation, del NES ecc., in modo da poterli usare direttamente dal telefono, ma per ottenere il massimo da questi giochi, non ci si può accontentare del semplice tocco sullo schermo con le dita, ma è molto consigliato l’utilizzo di un gamepad o joystick e in questo modo l’esperienza di gioco cambia radicalmente, migliorando tantissimo. Se hai tra le mani un gamepad, conosciuto anche come joypad, ma non riesci a farlo funzionare con il tuo smartphone o tablet Android, questo articolo allora fa proprio a caso tuo. Vedremo infatti quali sono le possibili ragioni per cui il joypad non funziona con uno smartphone Android e quali sono le possibili soluzioni risolutive da seguire.

Pubblicità

Sul Play Store, oltre ai giochi specifici per Android, è possibile trovare diverse applicazioni che svolgono la funzione di emulare dal telefono i giochi delle vecchie console. Possiamo trovare infatti gli emulatori del Megadrive, Super Nintendo, Game Boy Advance, Nintendo DS, della PlayStation, e se con il touchscreen dello smartphone è possibile giocarci nella maggior parte dei casi senza troppi problemi, per chi cerca proprio il massimo senza compromessi è consigliato l’utilizzo di un gamepad e a quel punto l’esperienza di gioco cambia in maniera netta. Il gamepad infatti, grazie alla sua croce direzionale e ai pulsanti di cui dispone, permette di vivere un’esperienza di gioco molto migliore, inoltre si possono trovare anche dei controller in stile retrò, ad esempio ci sono quelli che sono molto simili per forma e colori a quelli del vecchio NES, dando così la sensazione al giocatore di usare veramente questa console leggendaria. Può capitare però che anche se si collega il gamepad, questo non funzioni con lo smartphone a cui è stato collegato e se ti ritrovi in questa situazione, queste che trovi di seguito sono le soluzioni che ti consiglio di provare per riuscire a risolvere il problema una volta per tutte.

Cosa fare se il gamepad non funziona con Android: assicurati di aver correttamente collegato il game controller

Possiamo trovare controller che si possono collegare a uno smartphone Android in due modi diversi: ci sono i gamepad che usano la connessione wireless, quindi il Bluetooth e i controller che invece si collegano al telefono usando una connessione via cavo. A seconda del tipo di gamepad che si sta utilizzando, le ragioni per cui il controller non funziona possono essere diverse.

Ovviamente la prima cosa di cui ti devi preoccupare è che il gamepad sia stato correttamente collegato allo smartphone:

  • Gamepad che funziona via cavo: se hai un controller che funziona via cavo non ci saranno tante cose da sbagliare perché semplicemente lo colleghi allo smartphone, ma per poter funzionare è importante che il telefono sfrutti la tecnologia OTG o non verrà riconosciuto il joypad dal device telefonico. Se sei sicuro che il tuo telefono ha la specifica OTG, il Gamepad deve funzionare, diversamente c’è qualcosa che non va e su quali sono i problemi che potrebbero esserci se ne parlerà più avanti in questa guida
  • Gamepad che funziona via wireless: in questo caso lo smartphone viene collegato al joypad tramite l’utilizzo di una connessione senza fili Bluetooth. Per poter usare il controller con il telefono, bisogna prima associarli tra loro, quindi una volta che i due dispositivi sono in comunicazione tra loro, dovresti riuscire a usare i giochi installati sullo smartphone usando il gamepad. Se il gamepad però non funziona nonostante i tentativi di collegamento tra i due device riusciti o meno, più avanti trovi le ragioni per cui il controller potrebbe non funzionare e le soluzioni da provare

Che tu stia usando un controller che si collega allo smartphone via cavo o che si colleghi via wireless, se stai avendo delle difficoltà nel riuscire a collegare i due dispositivi tra loro, ho scritto una guida che spiega proprio come collegare un gamepad ad Android e che ti consiglio di leggere nel caso ne dovessi avere bisogno. Se invece sai già come si collega un joypad a un telefono Android, ma il controller non funziona, ecco quali sono le soluzioni che ti consiglio di provare per risolvere il problema che stai affrontando in questo momento a seconda del fatto che si stia usando un modello di gamepad che funziona via cavo o tramite la connessione wireless.

Cosa fare se il gamepad non funziona con Android: se non funziona il joypad che usa la connessione via cavo

Se stai usando un controller che si collega allo smartphone via cavo, le ragioni per cui non riesci a usarlo con i giochi per il telefono possono essere diverse:

  • Compatibilità: il gamepad potrebbe non essere compatibile con il sistema operativo Android. Quando hai acquistato il controller ti sei accertato che questo fosse compatibile con Android? Se manca la compatibilità, il joypad non potrà essere riconosciuto correttamente dal sistema operativo e quindi non potrai usare il controller con i giochi dello smartphone
  • Supporto OTG: il telefono Android che stai usando supporta l’OTG? Se il tuo smartphone non supporta la tecnologia OTG non potrà riconoscere le periferiche che vengono collegate al telefono, quindi anche il controller che vuoi usare via cavo. Se manca la tecnologia OTG sul tuo telefono, dovresti passare a un controller che funziona via Bluetooth
  • Stato del cavo OTG: assicurati se stai usando un controller con cavo OTG, che questo filo sia in ottime condizioni o se internamente è danneggiato, il gamepad non sarà in grado di poter funzionare. A volte quando il cavo si sta iniziando a rompere potresti notare che il joypad smette di funzionare a seconda di come viene piegato il filo. In tal caso dovresti procedere con la sua sostituzione il prima possibile del cavo OTG con uno nuovo, magari con un cavo più resistente
  • Connessione cavo OTG: come per il cavo OTG, anche la connessione del cavo OTG si potrebbe danneggiare e spostandosi dare origine a dei falsi contatti che impediscono al controller di funzionare correttamente. Sostituendo il cavo OTG con uno nuovo dovresti facilmente riuscire a far funzionare il gamepad
  • Stato del cavo del gamepad: il controller che funziona via cavo si collega allo smartphone tramite la presa USB / OTG e dovresti verificare che il cavo in uscita dal controller sia in ottime condizioni e che non sia danneggiato in alcun punto, diversamente potresti notare che a volte il controller funziona mentre altre volte smette di funzionare, in particolare quando si muove il filo. Se il cavo è il problema devi passare a un nuovo gamepad
  • Condizioni della porta USB del telefono: la porta del telefono dove colleghi il cavo USB / OTG dovrebbe essere in perfette condizioni o potresti avere difficoltà oltre che nell’utilizzo del gamepad, anche con la ricarica dello smartphone
  • Gamepad difettoso: può essere il gamepad che, anche se è nuovo, non può funzionare perché ha un difetto di fabbrica o si è guastato con il tempo. Se si tratta di un prodotto nuovo, puoi contattare in questo caso il venditore e il produttore e chiedere spiegazioni. Se il controller è ancora in garanzia te lo potrai far sostituire con uno nuovo e soprattutto funzionante
Cosa fare se il gamepad non funziona con Android: se non funziona il controller tramite la connessione Bluetooth

Se hai un controller che si collega allo smartphone senza cavo, quindi via Bluetooth, possono essere diverse le ragioni per cui il gamepad non vuole funzionare:

  • Compatibilità: come prima cosa ti dovresti assicurare che il gamepad sia pienamente compatibile con l’utilizzo con uno smartphone con sistema operativo Android. Se manca la compatibilità tra i due infatti, il joypad non potrà funzionare e non potrà essere usato con i giochi che hai nel telefono
  • Corretta associazione dei dispositivi: se joypad e Android sono compatibili, dovresti assicurarti che il gamepad sia stato correttamente collegato allo smartphone usando la connessione Bluetooth. Se i due dispositivi sono collegati tra loro ma il gamepad non funziona, puoi scollegarli, riavviare sia il telefono che il controller, quindi associarli nuovamente da zero
  • Bluetooth del telefono che non funziona: se il Bluetooth dello smartphone non funziona come dovrebbe e magari proprio per questo non trova alcun dispositivo nelle vicinanze, non solo il gamepad, ti consiglio di leggere la guida con le soluzioni da provare se il Bluetooth ha smesso di funzionare su Android
  • Bluetooth del controller non funziona: il Bluetooth del controller potrebbe essere difettoso di fabbrica o potrebbe essersi guastato nel tempo con il suo utilizzo. Se si tratta di un gamepad nuovo e ancora in garanzia ti consiglio di chiedere chiarimenti su come comportarti al venditore e/o al produttore in modo da fartelo riparare o sostituire direttamente con uno funzionante
  • Le batterie: un gamepad wireless monta delle batterie ricaricabili o usa e getta per funzionare, ma se queste sono scariche o hanno ormai una carica molto bassa, ecco che potrebbero comparire dei problemi che riguardano il funzionamento del controller. Lo smartphone potrebbe non rilevare il gamepad o potrebbe anche collegarsi a esso, ma il controller non funziona o funziona male se ha le batterie scariche. Sostituendo le batterie con un paio nuove, il problema che riguarda il funzionamento dovrebbe risolversi
  • Carica bassa della batteria del telefono: se hai una carica molto bassa per quanto riguarda la batteria dello smartphone, sotto al 20%, il sistema potrebbe limitare il funzionamento del Bluetooth per risparmiare batteria e potresti aver attivato il risparmio energetico. Disattiva il risparmio energetico se è attivo e metti lo smartphone in carica, quindi verifica se il controller funziona nuovamente quando lo associ via Bluetooth
  • Versione di Android: alcuni utenti hanno avuto dei problemi di funzionamento del controller quando hanno provato a collegarlo usando la connessione wireless a uno smartphone con Android 11 come sistema operativo. Ad esempio se hai uno smartphone Samsung, il problema in questo caso è stato risolto andando dallo smartphone su Impostazioni > Accessibilità > Servizi installati > Disattiva tutto e fatto ciò il gamepad ha iniziato a funzionare. Se vuoi, sempre dalla stessa schermata e facendo un’attivazione per volta puoi capire cosa impedisce al gamepad di funzionare nella maniera corretta
Cosa fare se il gamepad non funziona con Android: conclusioni

Se ti piace giocare con il tuo smartphone Android, sono diversi i giochi che puoi trovare sul Play Store per passare un po’ di tempo della tua giornata giocando, ma se vuoi ottenere di più e riuscire a goderti al meglio ogni gioco, l’utilizzo di un gamepad è molto consigliato. Indipendentemente dal fatto che tu abbia scelto di usare un joypad con cavo o wireless, a volte può capitare che il controller smetta di funzionare o che non funzioni affatto anche se è nuovo. Possono essere in tal caso diverse le soluzioni che si possono provare e in questa guida sono state descritte tutte quelle da provare, indipendentemente dal fatto che si stia usando un dispositivo dotato di filo o che funzioni tramite il Bluetooth e spero che ti abbiano aiutato a risolvere il problema che stavi affrontando. Alla prossima guida.

Pubblicità