Guide

Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico [GUIDA]

Pubblicità

Per permettere ai suoi utenti di avere le applicazioni installate sul proprio smartphone sempre aggiornate all’ultima versione disponibile, il Google Play Store svolge questo compito in automatico, senza che ci sia alcun intervento da parte dell’utente. Così facendo, non ci si scorderà mai di aggiornare le applicazioni alla loro ultima versione rilasciata, in quanto queste si aggiorneranno automaticamente in background. Parliamo quindi di una funzione molto utile, se non fosse per il fatto che per molti utenti l’aggiornamento automatico delle app da parte del Play Store non sembra funzionare. Se ti ritrovi anche tu tra quelli che stanno riscontrando questo problema, ti consiglio allora di continuare a leggere questa guida per scoprire cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico.

Pubblicità

La funzione del Play Store che permette di aggiornare in automatico le applicazioni è piuttosto utile se funziona come dovrebbe in quanto non è necessario aprire ripetutamente il Play Store per verificare la disponibilità di nuovi aggiornamenti. Ma se non funziona si rileva tutt’altro che utile ovviamente. Vediamo quali sono le soluzioni più comuni da provare se il Play Store non aggiorna le app in automatico. Questa guida per comodità prenderà come riferimento principale uno smartphone, ma le soluzioni elencate sotto potranno essere usate anche per i tablet Android. Alcuni passaggi potrebbero poi variare leggermente a seconda dell’interfaccia e versione di Android in uso sul dispositivo.

Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: riavvia il dispositivo
Pubblicità

Prima di addentrarsi in soluzioni più complicate, ti suggerisco come prima cosa di riavviare il dispositivo in uso. Se il Play Store non aggiorna le applicazioni in automatico a causa di un problema temporaneo dovuto al telefono, un semplice riavvio dovrebbe risolverlo. Se però un semplice riavvio dello smartphone non dovesse bastare, passa alla soluzione successiva

Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: imposta nella maniera corretta gli aggiornamenti automatici
Pubblicità

A volte le applicazioni non vengono aggiornate in automatico dal Google Play Store perchè non è stata impostata correttamente questa funzione oppure perchè è stata modificata distrattamente dall’utente e quindi non è più in grado di funzionare come dovrebbe. Accertati che gli aggiornamenti automatici siano impostati nella maniera corretta nel Play Store nel modo seguente:

  • Accedi al Google Play Store dal tuo smartphone
  • Premi sull’icona con 3 barre in orizzontale che trovi in alto a sinistra per aprire il Menu laterale
  • Ti si aprirà adesso una schermata alla sinistra dello schermo con diverse voci. Cerca e accedi alla voce Impostazioni
  • Cerca adesso Aggiornamento automatico app e accedici con un tocco
  • Se stai usando una connessione dati per collegarti a internet con lo smartphone, devi selezionare l’opzione Su qualsiasi rete (così facendo le app verranno aggiornate utilizzando i dati mobili quando il Wi-Fi non è disponibile), mentre se invece sei sicuro che userai il dispositivo soltanto e sempre sotto rete Wi-Fi (perchè magari non hai un piano dati attivo con il tuo operatore), lascia selezionata l’opzione Solo tramite Wi-Fi
Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: verifica che ci siano le condizioni necessarie per far funzionare gli aggiornamenti automatici
Pubblicità

Se hai impostato l’aggiornamento delle app in automatico sulla rete corretta, ci si dovrebbe aspettare che tutto inizi a funzionare come dovrebbe appena viene rilevato un nuovo aggiornamento delle app sul Play Store, tuttavia potrebbe non andare così come si pensa in quanto lo smartphone deve soddisfare dei requisiti per far partire l’aggiornamento in automatico come vedremo adesso.

Il Google Play Store controlla gli aggiornamenti delle applicazioni soltanto una volta al giorno, quindi ci si potrebbe ritrovare con degli aggiornamenti disponibili in coda che verranno fatti partire solo quando saranno soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Il dispositivo deve essere connesso a una connessione internet che deve funzionare perfettamente indipendentemente dal fatto si usi una connessione che fa uso di dati mobili o Wi-Fi
  • Il dispositivo deve essere inattivo e in carica. Quindi nel momento in cui devono partire gli aggiornamenti non dovresti fare nulla nello smartphone
  • Non dovresti usare in quel momento le applicazioni che devono essere aggiornate in automatico

Se soddisfi queste condizioni, il Play Store dovrebbe far partire gli aggiornamenti delle applicazioni per cui è stata rilasciata una nuova versione

Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: disattiva l’ottimizzazione della batteria per il Play Store
Pubblicità

Se hai seguito le soluzioni viste sopra, ma ancora riscontri problemi con gli aggiornamenti automatici delle applicazioni, assicurati che non sia attiva qualche restrizione per il consumo della batteria per il Play Store. Dovresti quindi disattivare la funzione Ottimizza l’utilizzo della batteria in tal caso. Ecco di seguito tutti i passaggi da seguire:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Vai adesso su App e notifiche o App
  • Dalla sezione Tutte le app, cerca l’applicazione Google Play Store nell’elenco
  • Tocca la voce Batteria e dovresti visualizzare l’opzione Ottimizzazione della batteria o Ottimizza l’utilizzo della batteria. Accedi a questa voce
  • Ti si dovrebbe aprire adesso la schermata di ottimizzazione della batteria. Premi sulla voce Non ottimizzate che trovi in alto nello schermo e seleziona Tutto
  • Cerca adesso l’app Google Play Store e attiva l’interruttore che trovi accanto ad esso (se disponibile). In alternativa, dovresti selezionare la voce Non ottimizzare
Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: disattiva il risparmio energetico della batteria
Pubblicità

Se hai attivato il risparmio energetico della batteria sul tuo smartphone, le attività in background potrebbero essere limitate, conseguentemente ciò potrebbe influire anche sugli aggiornamenti automatici da parte del Play Store per le applicazioni che hai installato sul telefono. Dovresti quindi disattivare il risparmio energetico della batteria nel modo seguente:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Cerca adesso la voce Batteria e accedici con un tocco
  • Disattiva il risparmio energetico della batteria con l’apposito interruttore
  • Se hai il risparmio energetico programmato per attivarsi a un orario stabilito, procedi alla sua disattivazione
Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: accertati che il dispositivo abbia una quantità di spazio di archiviazione sufficiente per salvare gli aggiornamenti delle applicazioni
Pubblicità

Gli aggiornamenti delle applicazioni non andranno mai a buon fine se lo smartphone non ha una quantità di spazio di archiviazione sufficiente per poterli salvare sul dispositivo. Se il tuo telefono Android ha uno spazio di archiviazione insufficiente, dovresti vedere comparire una notifica che ti avvisa che la memoria è ormai satura, ma se ciò non dovesse accadere, potrai comunque controllare la quantità di memoria disponibile sul telefono seguendo i seguenti passaggi:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Scorri quindi le voci fino a Memoria e toccala con il dito
  • Dalla nuova schermata puoi vedere quanta memoria è stata utilizzata su quella totale disponibile. Se la quantità di memoria rimasta non è sufficiente per salvare il nuovo aggiornamento delle app, questo non andrà a buon fine. Se hai bisogno di liberare spazio di archiviazione per i nuovi aggiornamenti delle app, ma non sai come fare ti consiglio di leggere anche questa guida
Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: cancella la cache e se non dovesse bastare anche i dati del Google Play Store e Google Play Services
Pubblicità

Se ancora gli aggiornamenti automatici delle app non vogliono saperne di partire, dovresti provare a svuotare la cache del Play Store e del Play Services, ma se ciò non dovesse bastare dovresti cancellare anche i loro dati. La cancellazione dei dati non eliminerà alcuna applicazione o dato ad essi associati, mentre le impostazioni del Play Store verranno ripristinate a come erano di default, quindi se avevi apportato qualche cambiamento, ad esempio il tema scuro, dovrai settare nuovamente questa opzione. Scopri più nel dettaglio cosa succede se si cancellano i dati delle app sui dispositivi Android.

Per cancellare la cache del Play Store fai come segue:

  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Vai adesso su App > Tutte le app
  • Cerca nell’elenco l’app Google Play Store e toccala per accedere alla sua schermata delle sue informazioni
  • Premi adesso sulla voce Memoria seguita da Cancella cache. Quindi riavvia il dispositivo e vedi se partono i nuovi aggiornamenti delle applicazioni. Se ciò non dovesse bastare ripeti i passaggi appena visti, ma invece di premere su Cancella cache, devi premere su Cancella i dati, riavvia il telefono e vedi se gli aggiornamenti automatici adesso funzionano
  • Se riscontri ancora problemi, ripeti i passaggi appena visti in questa soluzione anche per Google Play Services, riavviando ogni volta il dispositivo dopo aver cancellato la cache ed eventualmente i dati
Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: disinstalla gli aggiornamenti del Play Store
Pubblicità
Il Play Store è un’app di sistema, ciò significa che non può essere disinstallata e poi reinstallata sullo smartphone in caso di problemi, ma possono essere comunque rimossi gli ultimi aggiornamenti, lasciando installata soltanto la prima versione del Play Store che hai trovato sul dispositivo quando lo hai tolto dalla scatola per la prima volta. Il Play Store si aggiornerà nuovamente in automatico alla sua ultima versione entro un periodo di tempo che in media va da 1 a circa 5 minuti, eliminando possibili bug o problemi con i file che c’erano, quindi non è raro vedere partire gli aggiornamenti delle applicazioni proprio dopo aver seguito questa soluzione. Vediamo come procedere:
  • Accedi alle Impostazioni dello smartphone
  • Vai ora su App e successivamente su Play Store
  • Tocca l’icona con tre punti che trovi in alto a destra e premi sulla voce Disinstalla aggiornamenti
  • Ora ti ritroverai con una versione più vecchia del Play Store. Attendi qualche minuto e il Play Store dovrebbe aggiornarsi in automatico in background (di solito entro 5 minuti) alla sua ultima versione disponibile
Cosa fare se il Play Store non aggiorna le app in automatico: ripristina le preferenze dell’app
Pubblicità
Se tutte le soluzioni viste sopra non hanno funzionato, puoi provare a ripristinare le preferenze dell’app. Seguendo questa soluzione, non verranno eliminati i tuoi dati personali, ma verranno riportato ai valori predefiniti le impostazioni che riguardano le autorizzazioni, restrizioni ecc.. In questo modo, se c’era qualche impostazione che impediva alle app di aggiornarsi in automatico, si dovrebbe risolvere. Per ripristinare le preferenze dell’app, vai su Impostazioni > Sistema (o Gestione generale) > Ripristina > Ripristina preferenze app (o Ripristina tutte le impostazioni).
Pubblicità